Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Dopo tanto correre le azioni Banca Popolare Sondrio registrano la peggiore performance mensile

Foto dell'autore

Marco Calindri

Nell’ultimo anno le azioni Banca Popolare Sondrio sono state tra le migliori di Piazza Affari con una performance di oltre il 100%. Il mese appena conclusosi, però, ha visto il peggiore ribasso del Ftse Mib con una performance negativa di oltre l’8%. Cosa fare adesso?

I punti di forza e di debolezza di Banca Popolare Sondrio

La società si distingue per la sua alta redditività, grazie agli elevati margini netti e a multipli di guadagno molto interessanti. È sottovalutata rispetto al valore del suo attivo netto contabile, risultando particolarmente attraente per gli investitori in cerca di rendimento. Il 24 maggio, infatti, il titolo ha staccato un dividendo dal rendimento di circa l’8%. A questo proposito c’è un altro aspetto da considerare, dal 2019 in poi il rendimento del dividendo è aumentato di anno in anno passando dalla non distribuzione del 2019 causa Covid al 2,73% dell’anno successivo fino ad arrivare al circa 8% del 2023 (distribuito a maggio 2024).

Negli ultimi 12 mesi, le aspettative di reddito futuro sono state più volte riviste al rialzo, segno di ottimismo da parte degli analisti, che hanno anche rivisto significativamente al rialzo le stime di redditività per i prossimi esercizi. Negli ultimi quattro mesi, la società ha registrato forti correzioni degli utili, con un prezzo obiettivo medio ampiamente rivisto al rialzo dagli analisti. Inoltre, le previsioni degli analisti sullo sviluppo dell’attività sono abbastanza concordi, riflettendo una buona visibilità legata all’attività del gruppo o una buona comunicazione con gli analisti. Storicamente, il gruppo ha registrato dati di attività superiori alle aspettative.

Tuttavia, secondo Standard & Poor’s, le prospettive di crescita del fatturato nei prossimi anni sono molto basse e le prospettive di crescita degli utili sono prive di dinamica, rappresentando una debolezza. Negli ultimi dodici mesi, il consenso degli analisti è stato fortemente rivisto al ribasso.

Dopo tanto correre le azioni Banca Popolare Sondrio registrano la peggiore performance mensile: le indicazioni dell’analisi grafica

Il ribasso delle quotazioni non giunge inatteso. Come si vede dal grafico, infatti, il lungo rialzo ha portato le quotazioni a contatto con la massima estensione rialzista, un livello sul quale è molto probabile un’inversione ribassista.

Per capire se siamo in presenza di un semplice ritracciamento o di un’inversione più di lungo periodo, sarà necessario monitorare il supporto in area 6,223 €.

Situazione contrastata per gli indicatori sul Banca Popolare Sondrio
Situazione contrastata per gli indicatori sul Banca Popolare Sondrio

Lettura consigliata 

Tra alti e bassi il Ftse Mib chiude la settimana sugli stessi livelli di apertura

Impostazioni privacy