Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

I segnali che ti stai mancando di rispetto, sono almeno 5: riconoscigli e prenditi cura di te

Foto dell'autore

Guendalina Bonito

In alcune fasi della vita è molto facile cadere in uno stato in cui ci si manca di rispetto, ecco come fare per prendere di nuovo in mano la propria vita e ricominciare a sorridere

La vita è assolutamente un cammino imprevedibile e ricco di sorprese. per questo è molto facile cadere in errore non solo con gli altri, bensì nei propri confronti.

i segnali che indicano che ti odi
Essere troppo per gli altri e troppo poco per sé-lintellettualedissidente.it

Alcuni segnali potrebbero davvero dimostrare che ci si stia mancando di rispetto e non poco! Ogni giorno potrebbe essere quello decisivo, però, per smettere di farsi del male e imparare ad accettare sé stessi. Bisogna proprio iniziare ad accettare ogni piccola sfumatura per poter carpire l’essenza del proprio valore e della propria persona.

Uno dei segnali che mettono in evidenza una mancanza vera e propria di rispetto verso sé stessi è proprio il continuo sentirsi responsabili per tutto e tutti. Ciò vuol dire che per ogni singolo problema c’è un modo di pensare assolutamente negativo nei confronti delle proprie azioni. Ogni qualvolta succede un qualcosa ci si sente assolutamente responsabili. Ma sono davvero proprie responsabilità? Oppure c’entra qualche altra persona?

Annullarsi per gli altri, reprimere le proprie emozioni e dire sempre sì

Un altro segnale di “farsi del male” è non dire mai di no. Annuire sempre e prostrarsi agli altri significa annullarsi, un vero e proprio segnale di non rispetto verso sé stessi. Ogni situazione, duro compito scomodo viene accettato, nonostante conseguenze negative e rischi. Ancor peggio se i sì sono motivati dal non voler ferire nessuno.

i segnali che indicano che ti odi
Non amarsi per niente -lintellettualedissidente.it

Accondiscendenza ed esplosione è un altro sintomo di non avere rispetto per sé stessi. Se si tende ad accumulare negatività che all’improvviso scoppia, ciò vuol dire che vi è un vero e problema, una bomba ad orologeria che prima o poi finirà col distruggerti. Meglio dire le cose al momento, anche quelle più scomode, onde evitare di scoppiare all’improvviso.

Reprimere le proprie emozioni come il pianto non è un sintomo di maturità e di amarsi, anzi denota una certa incertezza sentimentale proprio nei confronti della nostra persona che si relaziona agli altri nel mondo. Avere delle reazioni emotive, in seguito ad azioni è di sicuro un aspetto da coltivare e non reprimere nella vita.

Infine, anche abbassarsi al livello degli altri, andando a reprimere la propria personalità non fa di un rapporto una relazione sana. Avere un’amica che non vi comprende, eppure scendere ai suoi livelli, facendo finta di non riuscire ad avere i mezzi per cogliere dei disagi può essere davvero deleterio e stupido, controproducente addirittura. Volersi bene, quindi, è potersi esprimere, essere sé stessi anche e soprattutto al cospetto di altre persone.

Impostazioni privacy