Vuoi fare un figurone quando guardi le stelle? Le 3 cose da sapere facili facili

Foto dell'autore

By Pasquale Conte

State guardando le stelle e volete fare un figurone con chi vi sta intorno? Ecco le 3 cose più facili da sapere, così non sbagliate 

Ora che l’estate è finalmente arrivata potete godervi lo spettacolo che la natura ha da offrire. Parlando di cielo, ci sono notti perfette per godersi le stelle da soli o in compagnia. In particolare per vedere le stelle cadenti, fenomeno che avverrà nella notte di San Lorenzo ma non solo. Ogni occasione insomma è buona per guardare all’insù e sperare in questo spettacolo meraviglioso.

Ecco 3 informazioni sulle stelle che potete imparare subito
3 nozioni sulle stelle per fare un figurone – L’intellettualedissidente.it

Gli appassionati di stelle hanno molte conoscenze rispetto ai comuni mortali, ma spesso anche solo sapere qualche piccola nozione può essere utile per godere meglio dello spettacolo del cielo. E anche per risultati acculturati e affascinanti agli occhi degli altri. Se anche voi volete fare un figurone, ecco 3 cose facili facili che potete imparare subito per poi sfoggiare le vostre conoscenze con chi vi sta intorno.

3 cose da sapere sulle stelle: così farete un figurone

Immaginate di essere su una spiaggia con amici o parenti, o magari con quella persona che tanto vi piace. È la notte di San Lorenzo e sperate di vedere le stelle cadenti, considerando il cielo meraviglioso e limpido che si trova sopra la vostra testa. Non sarebbe bellissimo poter sfoggiare alcune conoscenze extra per risultare ancora più affascinanti agli occhi degli altri? Ecco 3 cose che potete imparare al volo, sono nozioni veloci ma molto interessanti.

Ecco come trovare subito la Stella Polare, il Piccolo e il Grande Carro
3 informazioni sulle stelle facili facili da imparare – L’intellettualedissidente.it

Partendo dalla Stella Polare, utilizzata per orientarsi verso Nord quando non c’è il sole. Come fare per riconoscerla? Si tratta della stella più luminosa della costellazione dell’Orsa Minore. Dovete cercare nel cielo per prima cosa l’Orsa Maggiore. La Stella Polare è perfettamente allineata alle ultime due stelle del Grande Carro, con una distanza che ammonta a 5 volte lo spazio che separa le due stelle.

Se invece volete individuare direttamente l’Orsa Maggiore, dovete girarvi verso nord e guardare sopra l’orizzonte. Qui troverete le sette stelle disposte in forma di carro. Dovete considerare che il Grande Carro può apparire a testa in giù, in quanto ruota attorno alla Stella Polare in tutte le stagioni. Cercando il timone del Grande Carro e seguendolo, troverete il quadrilatero sottostante.

Una volta aver trovato il Grande Carro, potete fare lo stesso anche per individuare il Piccolo Carro. Scegliete una notte in cui il cielo è sereno e partite dal Grande carro. Poco distante troverete anche l’Orsa Minore, altro nome per definire il Piccolo Carro. A differenza del Grande Carro, quest’ultimo ha l’impugnatura curvata verso l’alto. La stella principale è quella Polare, un aiuto in più per non sbagliarvi.

Impostazioni privacy