Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Violenza sessuale, accusata una donna

Foto dell'autore

Gianluca Merla

Non ha avuto scrupoli della sua anziana vittima. Ora una donna è stata accusata di violenza sessuale nei confronti di un ottantenne

Ha abusato sessualmente di lui per potersi intrufolare in casa e prelevare di nascosto denaro e oro.

Accusata di violenza sessuale
Una donna è stata accusata di violenza sessuale (ansa) – L’intellettualedissidente.it

La vittima, un cittadino 80enne, è stato abusato sessualmente da una donna, la quale riusciva ad entrare in casa e, approfittando delle condizioni dell’uomo, riusciva nel suo intento. La donna è stata arrestata dai Carabinieri e ora dovrà rispondere alle accuse di violenza sessuale nei confronti dell’anziano signore.

E’ entrata in casa

L’episodio è accaduto nel milanese e la vittima è un anziano signore di circa 80 anni che vive da solo in casa. Secondo quanto riportato dall’accusa, infatti, una donna di 38 anni e di origini rumene, sarebbe riuscita ad avere l’accesso in casa dell’uomo, per poi violentarlo sessualmente. Il tutto per poter ottenere – rubandoli di nascosto – soldi e oro presenti nell’abitazione dell’anziana vittima. Sono stati i figli del signore di 80 anni a scoprire le intenzioni della donna e a farla arrestare con l’accusa di violenza e abuso sessuale, oltre che di furto.

Accusata di violenza sessuale
La donna è entrata in casa e ha violentato sessualmente l’uomo (ansa) – L’intellettualedissidente.it

Le indagini, coordinate dall’aggiunto Letizia Mannella e dal pm Alessia Menegazzo, hanno infatti tentato di ricostruire ciò che è accaduto nella casa dell’anziano signore. Secondo una prima ricostruzione, la 38enne cittadina romena sarebbe riuscita ad entrare nella casa dell’anziano con l’intenzione di rubare i suoi averi. Per raggiungere il suo scopo avrebbe messo in atto degli abusi sessuali nei confronti dell’80enne, in modo da poter poi rubare di nascosto il portafogli dell’anziano, l’oro e anche altri oggetti di valore presente in casa. Un piano ben costruito che, però, ha visto l’intervento dai figli dell’ultraottantenne.

Sono stati gli stessi figli, infatti, a notare movimenti sospetti nella casa e accorgersi della presenza della donna. Non appena compreso il piano della 38enne, hanno quindi allertato le Forze dell’Ordine che sono intervenute. La donna, infatti, è stata colta in flagranza di reato. Secondo quanto riferito dai figli dell’ultraottantenne non sarebbe stata la prima volta che la donna entrava in casa. La 38enne infatti si era già presentata altre  volte per raggirare l’uomo con violenze, Fino alla denuncia dei familiari che ha portato all’arresto con le accuse di violenze sessuali e furto. Il provvedimento è stato quindi inoltrato dai pm ai gip in attesa di essere convalidato. Secondo quanto emerso dalle indagini, la donna avrebbe preso di mira l’uomo da tempo, riuscendo ad intrufolarsi in casa già da un po’ e avrebbe abusato di lui, nonostante le richieste di non farlo da parte dell’uomo.

Impostazioni privacy