Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Un medico rivela tre alimenti “che potrebbero ridurre al minimo il rischio di cancro al seno”

Foto dell'autore

Claudio Rossi

Tre alimenti che potrebbero ridurre il rischio di cancro al seno. Ecco quali sono e quali sono, invece, i cibi da evitare

Non ci stancheremo mai di insistere su quanto alimentazione e stili di vita possano incidere sulla nostra salute e, in particolare, su come possano anche prevenire l’insorgenza di determinati mali, anche molto gravi, come le malattie neoplastiche e tumorali. Oggi, in nostro aiuto, arriva un ulteriore parere scientifico.

Tre alimenti contro il cancro al seno
Tre alimenti contro il cancro al seno: i consigli di un medico – (lintellettualedissidente.it)

Un medico molto conosciuto soprattutto nei Paesi anglosassoni ha rivelato tre tipi di alimenti che potrebbero ridurre il rischio di cancro al seno. Il dottor Sethmind, gastroenterologo, condivide spesso contenuti sui social – in particolare su TikTok – dando preziosi consigli alimentari e, in generale, di salute.

In questo caso ha spiegato come tre alimenti molto comuni (e gustosi) le donne dovrebbero mangiare per ridurre il rischio di cancro al seno.

Tre alimenti per ridurre il rischio di cancro al seno nelle donne

Molti fattori influenzano il rischio di cancro, inclusi lo stile di vita e la genetica. Anche con una dieta ricca di nutrienti, sono comunque necessari screening regolari come mammografie e controlli manuali. Ovviamente, come sempre facciamo quando parliamo di salute e di medicina, non solo quando ci occupiamo di malattie così gravi, il consiglio è sempre quello di consultare il medico di famiglia prima di apportare qualsiasi cambiamento nella dieta.

Cancro al seno, alimenti
Tre alimenti che possono prevenire il cancro al seno foto: Ansa – (lintellettualedissidente.it)

In questo caso, il gastroenterologo Sethmind, specializzato in malattie che colpiscono l’apparato digerente, ha dichiarato che ci sono tre alimenti che consiglia ai suoi pazienti di mangiare per ridurre al minimo il cancro al seno. Quindi, ciò che mangiamo e ciò che non facciamo è importante. Andiamo a vedere quali cibi consiglia il gastroenterologo britannico.

In primo luogo, broccoli e cavolfiori, poiché contengono sulforafano che può ridurre la crescita del tumore e diminuire l’attività dei recettori degli estrogeni. In secondo luogo, le verdure a foglia verde come spinaci e cavoli sono ricche di acido folico e antiossidanti che supportano la riparazione del DNA e proteggono le cellule dai danni.

Infine, in terzo luogo, i semi di lino sono ricchi di sostanze che hanno proprietà di modulazione degli estrogeni. Questi possono ridurre il rischio di cancro al seno correlato agli ormoni. Il terzo della lista è una fonte eccezionale di acidi grassi omega-3 di origine vegetale.

Va detto, comunque, che non esiste una dieta ideale per la prevenzione del cancro al seno. È più importante prestare attenzione alle proporzioni dei singoli alimenti. Molte diete possono essere sane e contribuire a ridurre i rischi, compresa la dieta mediterranea, così come le diete vegane e vegetariane.

Ovviamente, i cibi maggiormente sconsigliati sono caffeina, alcol, carne cruda o poco cotta, pesce o pollame. Ugualmente uova crude o cotte, latticini o succhi non pastorizzati, frutta e verdura non lavate, avanzi vecchi di più di tre o quattro giorni, cibo lasciato fuori a una temperatura pericolosa per quattro o più ore.

Impostazioni privacy