Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Tanta stanchezza che ti addormenti con le lenti a contatto? Ecco cosa succede

Foto dell'autore

Greta Di Raimondo

Se utilizzi le lenti a contatto, leggi con attenzione per scoprire se è possibile utilizzarle mentre si dorme e quali rischi ci sono. 

Per tutte le persone che utilizzano le lenti a contatto in sostituzione o in modo alternativo agli occhiali, solitamente rimuovere le lenti prima di andare a letto è un’azione quasi scontata e automatica. Ma è davvero dannoso dormire tutta la notte senza togliere le lenti a contatto?

Il pericolo di dormire con le lenti a contatto
Dormire con le lenti a contatto è pericoloso (www.intellettualedissidente.it)

Sarà capitato a molti, a causa della stanchezza, di addormentarsi sul proprio letto dimenticandosi di indossare ancora le lenti e di svegliarsi il giorno dopo con gli occhi affaticati e irritati.

Le lenti a contatto vengono normalmente tolte prima di andare a dormire per evitare infezioni e infiammazioni. Secondo alcune recenti ricerche, condotte da un gruppo di medici, sono stati intervistati circa 2000 giovani ragazzi, di età compresa tra i 12 e i 17 anni, che utilizzano abitualmente le lenti a contatto. È stato evidenziato come almeno il 30% dorma in maniera abituale indossando le lenti a contatto, esponendosi quindi ad un alto rischio di infezioni, inconsapevolmente.

Ma che cosa può succedere se una persona si riposa mentre indossa le lenti a contatto? Ovviamente dipende dalla durata complessiva del sonno. Se, ad esempio, vi capita di addormentarvi sul bus nel tragitto verso casa o di fare un pisolino (di 15–45 minuti), i vostri occhi non rischieranno nulla. Potreste provare secchezza agli occhi e avere la visione un po’ sfocata per un breve lasso di tempo, ma nessun altro danno.

Il rischio di dormire tutta la notte con le lenti a contatto

A causa della troppa stanchezza o per pigrizia, può capitare più di una volta di dormire con le lenti a contatto ancora indosso. Se questa situazione si ripete diverse volte, la faccenda potrebbe diventare più problematica per i vostri occhi. Inoltre, il tipo di lente utilizzata può fare la differenza. Ad esempio, le lenti in silicone idrogel permettono un maggiore passaggio di ossigeno alla cornea e risultano meno dannose.

Infiammazioni agli occhi con l'uso prolungato di lenti a contatto
Non dormire con le lenti a contatto indosso (www.intellettualedissidente.it)

Con le lenti in idrogel, invece, al risveglio potreste ritrovarvi con gli occhi rossi e infiammati, rischiando anche danni importanti alla cornea. Lo stato dei vostri occhi prima di prendere sonno può influenzare notevolmente la situazione. Se andrete a rimuovere le lenti a contatto qualche ora prima di andare a letto anziché farlo pochi minuti prima, il giorno successivo i vostri occhi risulteranno meno irritati.

Nel caso in cui vi ritroviate nella situazione di aver dormito con le lenti a contatto indosso, non rimuovetele immediatamente dopo esservi svegliati. Applicate, piuttosto, delle gocce idratanti per gli occhi per aiutare il naturale distaccamento della lente dall’occhio, senza provocare ulteriori traumi. Infine, cercate di non utilizzare le lenti per tutta la giornata per evitare che i vostri occhi si infiammino ulteriormente.

Impostazioni privacy