Quando l’ex continua a contattarti nonostante la fine della storia: 5 consigli per uscirne senza che soffra nessuno

Foto dell'autore

By Caterina Fagiani

Il tuo ex insiste con la vostra relazione ormai giunta al termine? Ecco cinque consigli per liberarsene, senza far soffrire nessuno

Porre fine ad una relazione non è mai semplice, eppure, arrivati ad un certo punto, c’è bisogno di chiudere la storia, senza se e senza ma. Seppur difficile da accettare, se la relazione va conclusa, un motivo, o più, c’è.

consigli per allontanare il tuo ex
Il tuo ex ti perseguita? 5 consigli per uscire da questa situazione – lintellettualedissidente.it

Se si è usciti da un rapporto amoroso, durato parecchi anni, in cui si è cresciuti insieme, si sono fatte milioni di cose, si sono condivisi importanti momenti della vita e le famiglie si conoscono, è davvero dura andare avanti, ma si può comunque mantenere un determinato rapporto di amicizia e volersi bene.

Nonostante la relazione sia conclusa, non tutti riescono ad accettare la fine della storia. Molti ex continuano a contattare, incessantemente, l’altra persona, sperando in un ritorno di fiamma, passione e sentimento, che ormai non esistono più.

Queste persone, infatti, sono rimaste attaccate al passato, rimuginando e ripensando a ciò che si è vissuto insieme, mostrando molta fatica a superare la rottura. Si vuole sicuramente bene ad una persona con cui si sono condivisi istanti importanti, eppure, ad un certo punto, bisogna allontanarla per riuscire ad andare avanti con la propria vita. 

Il tuo ex ti tartassa e non riesce ad andare avanti? Ecco i metodi per allontanarlo, senza che nessuno si faccia male

Ormai, il tuo ex ti sta assillando, ti tartassa di messaggi e di chiamate, vuole vederti ad ogni costo, usando la solita scusa del dover parlare, o di venire a casa tua per prendere qualcosa che ha dimenticato. Come non volere bene ad una persona con cui si è avuta una storia importante e seria? Con cui si sono condivisi momenti di divertimento, passione, amore e anche rabbia e tristezza? Tuttavia, bisogna andare avanti.

allontanare il tuo ex
Bisogna andare avanti e lasciarsi alle spalle la vecchia relazione, ormai terminata – lintellettualedissidente.it

È molto difficile far allontanare questo tuo ex, soprattutto perché non vuoi che soffra, non vuoi dirgli che vorresti solamente andare avanti con la tua vita, lasciandoti alle spalle la relazione che c’è stata ed è terminata. Il timore di far soffrire il proprio ex, specialmente dopo una separazione motivata, chiudendo un rapporto in cui non ci si amava più e non si stava più bene, è normalissimo, proprio per questo motivo abbiamo pensato a cinque metodi per uscire da questa situazione, senza che nessuno ci rimanga male o soffra. Tieni ben stretti e a mente questi consigli.

Una delle tecniche fondamentali per far sì che il tuo ex la smetta di contattarti, è quella di non rispondere ai suoi messaggi e alla sue chiamate se non ne hai la voglia. Inoltre, la distanza e il non farsi sentire, può aiutare l’altra persona a dimenticarti, superando quello che c’è stato tra di voi e orientandosi verso la propria vita e le sue future relazioni. In questo caso, puoi provare ad avere altri appuntamenti, seppur non seri, con altre persone, distraendoti e ponendo dei limiti con il tuo ex.

Bloccalo. Nonostante il bene che si vuole a questa persona, se non la smette di tartassarti di chiamate e messaggi, l’unico modo per lasciarlo andare avanti è bloccarlo. Inizialmente, può rimanerci male, ma col passare del tempo, il suo dolore passerà, ma soprattutto capirà che non c’è più speranza nel ritorno della relazione.

Bloccarlo, significa bloccarlo dappertutto, su WhatsApp e su ogni social network, altrimenti ci sarà sempre la possibilità che possa contattarti in uno di essi. Nonostante ti dispiaccia farlo soffrire, è la cosa giusta da fare, per non dargli nessuna speranza inutile, nessuna illusione.

bloccare ex
Se non vuoi che il tuo ex ti contatti, bloccalo su WhatsApp e su ogni social network – lintellettualedissidente.it

Prendi le distanze. Allontanarsi dal proprio ex, per quanto possa risultare difficile, dal momento che gli si vuole bene, è un ottimo metodo per fargli capire che, da parte vostra, non c’è più nessun sentimento e nessun desiderio di riaprire la relazione già conclusa. Prendere le distanze, non significa dirgli addio, ma sparire per qualche settimana, senza rispondere ogni giorno ai suoi messaggi, e dargli modo di percepire il vostro distacco.

Se non riesci ad allontanarti da questo tuo ex, non essendo capace di evitarlo, ignorarlo e non rispondergli, a causa del bene che provi nei suoi confronti, puoi farti aiutare da una terza parte. Cosa si intende per terza parte, una persona che vada a parlargli al posto tuo? No. Per terza parte, si intende l’andare a contattare un professionista, un terapeuta o uno psicologo, con cui affrontare i problemi di questa situazione, che sta sfuggendo di mano, trovando la forza per dire chiaramente cosa si pensa, al proprio ex, ponendo fine a un disagio morale e psicologico.

Infine, se proprio non riesci ad allontanarti dal tuo ex, prova a dargli una seconda possibilità. Se senti di essere ancora innamorato, o innamorata, del tuo ex, che continua a contattarti, nonostante i vostri problemi e le vicende che hanno portato alla rottura della relazione, puoi provare a permettergli una seconda chance, in modo da non soffrire né te, né lui, o lei. Se dovesse aver sbagliato qualcosa e lo vedi pentito e rattristato dal suo comportamento, il suo dispiacere può essere reale. Dal momento che tutti sbagliamo, e sarà capitato anche a te di sbagliare, meritiamo anche un’altra possibilità.

Impostazioni privacy