Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La rottura di un rapporto può devastare la tua autostima: ecco come fare a recuperarla e voltare pagina

Foto dell'autore

Alessandra Buontempi

Dopo la fine di una storia d’amore, l’autostima potrebbe risentirne. Come possiamo fare per riconquistarla e soprattutto come si può superare questa difficile situazione.

Purtroppo, non tutte le storie hanno il loro lieto fine. Alcune di esse finiscono e dentro di noi sappiamo che questa decisione era inevitabile. Solo che mentre la vivi ci si sente come se mancasse l’aria nei polmoni.

recuperare autostima dopo la fine di un rapporto
fine di un rapporto (l’intelletualedissidente.it)

È molto difficile riuscire a comprendere quando una storia d’amore è giunta al capolinea. Ed è più difficile ammetterlo con il proprio partner. Per alcune persone, poi, quelle più insicure, tutto quello che avviene prima della fine di questo rapporto, potrebbe rappresentare davvero un colpo basso per l’autostima.

In alcuni casi, quando una relazione finisce potrebbe essere vista soprattutto come un vero e proprio fallimento personale: per questo motivo è più difficile riprendere in mano la propria vita e andare avanti. E soprattutto la nostra autostima potrebbe risentirne. Come fare per riuscire a superare questa difficile situazione?

Se non si ha una buona dose di autostima, sarà molto difficile trovare un equilibrio a livello emotivo: infatti, come prima cosa da fare per riuscirci è quello di accettare noi stessi.

Come ritrovare l’autostima dopo la fine di una storia d’amore

In questa fase è molto difficile recuperare un po’ di forza in noi stessi: ci si sente svuotati e non si ha spesso voglia di fare niente. Ci si domanda come si può avere fiducia nel prossimo se la persona che si è amati e che ci ha amato fino a poco fa, ci considera delle nullità? Non è molto facile farsi aiutare, soprattutto dopo una la fine di una grande storia d’amore, ma forse l’aiuto di uno psicoterapeuta non può che fare del bene.

autostima dopo storia d'amore
Come riuscire ad affrontare la fine di una relazione, senza avere l’autostima distrutta -L’intellettualedissidente.it

Soprattutto, perché potrebbe essere l’unica persona in grado di farci capire che il detto “chiusa una porta si apre un portone” è verità. Si deve intraprendere un percorso personale per uscire fuori dal tunnel in cui si è caduti.

È normale sentirsi svuotati all’inizio, come è normale piangere e stare male. Ma alla fine si dovrebbe comprendere che se si è arrivati a questo punto, evidentemente non c’era più nulla che ci legasse a lui/lei. Non è facile arrivare a questo pensiero, ma alla fine anche questo momento brutto deve avere una fine, perché inevitabilmente la vita continua ad andare avanti.

Per riuscire a riemergere dopo “questo lutto” è importante passare prima tutte le sue fasi, vivi tutte le emozioni legate alla fine della storia d’amore. È il punto fondamentale: cerca di capire che il mondo non ruota intorno al tuo ex. Anzi!

E soprattutto devi cercare di comprendere che la felicità si trova dentro di te e non ci si arriva grazie a qualcun altro. Non dovresti fare altro che alimentare l’amore per sé stessi. Dovresti ancora cercare di prenderti cura di te, del tuo aspetto, che forse hai un po’ lasciato andare. E ultimo consiglio: circondati di persone ed elementi positivi…

Impostazioni privacy