Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il virus Chikungunya fa tremare l’Italia: quali sono i sintomi e come si trasmette

Foto dell'autore

Claudio Rossi

In Italia registrati alcuni casi di virus Chikungunya: ecco come riconoscere questa malattia e come prevenire il contagio

Il Covid-19 potrebbe essere stato solo l’inizio. Secondo alcuni esperti e scienziati, infatti, siamo entrati nell’era delle pandemie e sicuramente avremo altri momenti drammatici come quello vissuto a partire dal marzo del 2020.

virus Chikungunya
Preoccupazione in Italia per il virus Chikungunya – (lintellettualedissidente.it)

Si tratta di una malattia virale che viene trasmessa all’uomo dalle zanzare infette. Una malattia che preoccupa il nostro Paese, anche perché spesso tende a non essere riconosciuta o a essere male interpretata, confusa con un’altra, la febbre dengue. In generale, come spesso accade, le persone maggiormente a rischio sono gli anziani e le persone con altre patologie, proprio come è stato per il Covid.

Identificata in oltre 60 Paesi di Asia, Africa, Europa e delle Americhe, la chikungunya si trasmette da persona a persona attraverso la puntura di una zanzara femmina di varie tipologie, tra cui la nota “zanzara tigre”. Il virus Chikungunya compare per la prima volta nel 1952 in Tanzania, anche se da sintomi narrati probabilmente già nel 1779 la malattia scatenò una pandemia in Indonesia.

Virus Chikungunya: sintomi e cause

Il virus, infatti, scatena febbre e fortissimi dolori articolari. Proprio da quest’ultimo sintomo trae, peraltro, il proprio nome, Chikungunya, che in lingua swahili significa “ciò che curva” o “contorce”, proprio per via dei dolori lancinanti patiti. Dolori che generalmente durano per un alcuni giorni, ma che possono protrarsi anche per alcune settimane.

Nella maggior parte dei casi i pazienti si riprendono completamente tuttavia, in alcuni casi il dolore alle articolazioni può persistere per mesi o anche anni. Altri sintomi includono dolore muscolare, mal di testa, affaticamento e rash cutaneo. Occasionalmente sono state segnalate complicanze oculari, neurologiche, cardiache e gastrointestinali. Raramente si verificano complicanze gravi, tuttavia negli anziani la malattia può essere una concausa di morte.

Virus Chikungunya
Virus Chikungunya: sintomi e cause – (lintellettualedissidente.it)

Una malattia che preoccupa il nostro Paese, anche perché negli ultimi mesi, pur rimanendo tutto sommato circoscritti, sono aumentati i casi relativi a questa patologia virale: 6 in tutto quelli certificati. Ma preoccupa anche perché non esistono al momento trattamenti antivirali specifici e si può solo agire combattendo i sintomi. Ovviamente, men che meno esiste un vaccino contro questo virus.  Ovviamente, maggiormente a rischio sono le persone che viaggiano nei luoghi dove questa malattia è presente e dove può essere molto comune essere punti da una zanzara infetta.

In tal caso, l’Istituto Superiore di Sanità consiglia ai viaggiatori di rientro da un viaggio in una zona in cui la malattia è presente, di contattare il proprio medico o una struttura ospedaliera, qualora dovessero sviluppare alcuni sintomi.

Impostazioni privacy