Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Luigi e Angela, fanno in tempo a vedere la loro figlia sposarsi. E muoiono

Foto dell'autore

Maria Vittoria Ciocci

Una lotta contro il tempo, il desiderio di assistere al matrimonio della figlia: due giorni dopo, si spengono improvvisamente.

“Nerviano è più povera con la perdita di un altro pezzo della propria storia” – con queste parole, l’ex sindaco Massimo Cozzi porge le sue condoglianze alla famiglia di Luigi Bina e Angela Benecchi. Marito e moglie si sono spenti insieme, a poche ore di distanza, solo dopo aver assistito al matrimonio della figlia Annamaria. Il desiderio di accompagnare la giovane all’altare ha rappresentato il principale motore di questa estenuante lotta contro il tempo. Una volta realizzato il grande sogno, la coppia si è dunque lasciata andare. Luigi, 90 anni, è morto lunedì 4 settembre, mentre Angela – di sei anni più giovane – si è spenta il giorno seguente.

Luigi Bina e Angela Benecchi
Luigi Bina e Angela Benecchi si spengono dopo il matrimonio della figlia – credit: YouTube – lintellettualedissidente.it

“Non servono parole in questi casi, ora sono uniti in Paradiso” – conclude Cozzi. Il paese si è unito al dolore della famiglia ed ha ricordato la coppia amorevolmente. Simbolo di gentilezza e di amore, Luigi e Angela hanno vissuto insieme un’intera esistenza, dedicando gran parte del loro tempo ai figli. Oltre ad Annamaria, i due lasciano Marco, Carlo e Paolo. I funerali si sono tenuti giovedì 7 settembre, presso la chiesa parrocchiale di Santo Stefano, occasione che ha riunito l’intera comunità.

Muoiono dopo aver assistito al matrimonio della figlia, realizzano così il sogno più grande

Luigi Bina e Angela Benecchi erano conosciuti a Nerviano, paesino dell’hinterland milanese, per il loro negozio di calzature e per la partecipazione attiva agli eventi che vedevano coinvolto il paese. Bina era un catechista e membro del coro della parrocchia, oltre che ex presidente dell’associazione Collage – società volta a garantire sostegno alle popolazioni bisognose residenti in Costa d’Avorio, Burundi, India e altrettanti paesi africani, sudafricani e asiatici. Entrambi lottavano da tempo contro le difficili condizioni di salute dovute all’età avanzata. Avevano tuttavia un sogno: assistere al matrimonio della figlia.

Nerviano
Nerviano, paese d’origine di Luigi e Angela – credit: YouTube – lintellettualedissidente.it

Annamaria, insegnante elementare di Nerviano, ha salutato i genitori poche ore dopo la celebrazione. La giovane si è sposata la mattina del 4 settembre e il padre si è spento nel pomeriggio. Angela, devastata dal dolore, è scomparsa durante l’organizzazione dei funerali di Bina. L’associazione Collage ricorda Luigi come un amante della musica classica. “Ci piace pensare che hai preso per mano la tua amata Angela, per varcare insieme la soglia della speranza” – così i volontari hanno espresso il loro ultimo saluto alla coppia tanto unita, quanto amata.

Impostazioni privacy