Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Livorno, di notte una madre in strada ha chiesto aiuto per il proprio bambino

Foto dell'autore

Maria Vittoria Ciocci

La madre scende in strada disperata, avvolge il figlio di due anni e mezzo tra le braccia: il piccolo perde sangue dalla bocca.

Il corpo del piccolo Marcos Del Mar Ferrero, nato a Torino nel 2021, giace nella camera mortuaria dell’ospedale, in attesa che venga effettuata l’autopsia. Il decesso repentino ha messo in allarme le autorità, le quali hanno aperto – per il momento – un fascicolo di indagine senza indagati. Il bambino si trovava in vacanza con la madre a Livorno, mentre il padre era rimasto nel capoluogo piemontese. La donna, di origini sudamericane, è scesa in strada nella notte tra mercoledì 16 e giovedì 17 agosto, chiedendo disperatamente aiuto. Marcos perdeva sangue dalla bocca e si trovava in stato di incoscienza.

Le urla disperate di una madre
Una madre in strada ha chiesto aiuto per il proprio bambino – foto: ansa – lintellettualedissidente.it

Ha chiamato gli operatori sanitari del 118 e, spinta dalla disperazione e dal desiderio di salvare suo figlio, ha avvolto il piccolo tra le braccia ed ha raggiunto l’ambulanza a piedi. Ha dunque percorso via Sardi, per poi essere trasferita insieme al piccolo nel reparto di rianimazione dell’ospedale. Medici ed infermieri hanno tentato invano di rianimarlo, tuttavia nessun intervento ha potuto evitare il tragico epilogo. Marcos è morto nella notte di giovedì 17 agosto, precisamente alle 5.00 del mattino. La madre ha dunque avvisato il padre, nonostante fosse ancora in stato di shock. La famiglia attende il responso dei medici legali per poter procedere con l’organizzazione del funerale.

Marcos muore a soli due anni e mezzo, perdeva sangue dalla bocca

Su richiesta della Asl, gli agenti della squadra mobile – guidati dal vicequestore aggiunto Giuseppe Lodeserto – hanno raggiunto l’ospedale per verificare le dinamiche dell’accaduto. Il piccolo aveva solo due anni e mezzo, apparentemente di ottima salute, ragion per cui i poliziotti hanno deciso di raccogliere delle testimonianze per determinare la mancata responsabilità dei suoi contatti. La madre ha spiegato di aver portato Marcos al parco giochi e di averlo visto cadere dallo scivolo. In un primo momento sembrava che l’impatto non avesse avuto ripercussioni su suo figlio, motivo per cui la donna non ha sentito la necessità di condurlo dal pediatra per un accertamento.

Marcos muore, era caduto dallo scivolo
Marcos muore per un’emorragia interna, era caduto dallo scivolo – foto: ansa – lintellettualedissidente.it

Dieci ore dopo circa, ha raggiunto il piccolo nella sua stanza e si è resa conto che Marcos perdeva sangue dalla bocca. Secondo una prima indagine dei medici legali, sembra che il corpo del bambino presenti delle ferite e dei lividi compatibili con la caduta dallo scivolo. Si esclude per il momento l’ipotesi di abuso o violenza domestica. E’ possibile dunque che la causa del decesso sia associabile ad un’emorragia interna.

Impostazioni privacy