Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Perché Parigi è diventato un posto orribile dove dormire

Foto dell'autore

Gianluca Merla

La Capitale francese è letteralmente invasa da alcuni fastidiosissimi insetti: dormire in città è praticamente impossibile

Parigi: città dell’amore, del romanticismo e…degli insetti. Può essere questo il riassunto di ciò che la Capitale europea più importante e visitata al mondo sta attraversando in questo periodo.

Parigi invivibile
Parigi sta diventando una città invivibile: ecco perché (Credits foto: Ansa) – L’intellettualedissidente.it

Ormai è un dato di fatto: Parigi è letteralmente invasa dalle cimici dei letti. Può sembrare una notizia di poco conto, ma se non fossimo abituati a cronache ben peggiori, probabilmente questa sarebbe in prima pagina su tutti i giornali. La Francia, infatti, ha un serio problema e non sa come risolverlo. Intanto i turisti scappano.

Impossibile dormire a Parigi: le cimici dei letti invadono la Capitale

Sono insetti molto piccoli, ma incredibilmente insidiosi. Le cimici dei letti vengono chiamate così perché riescono a nascondersi con grande efficacia all’interno dei materassi e delle lenzuola di ogni casa, iniziando la loro attività proprio durante la notte. Si tratta di insetti ematofgi, ovvero si nutrono di sangue, spesso umano. Le loro punture possono essere fastidiose quanto – se non di più – quelle delle zanzare e potrebbero provocare eruzioni cutanee molto evidenti. In questo momento Parigi ne è piena.

A dimostrazione di ciò numerosi video pubblicati sui social che testimoniano l’incontro con questi terribili insetti. Vengono avvistati nelle case, per strada, ma anche sulle metro, nei bus e perfino negli ospedali francesi. Una situazione talmente grave che ha costretto prima l’amministrazione di Parigi a richiedere una mano al governo centrale, e poi lo stesso esecutivo guidato da Emmanuel Macron a intervenire con il pugno duro. Nella giornata di venerdì scorso, infatti, il governo ha annunciato che prenderà provvedimenti, invitando i cittadini a fare attenzione e a effettuare operazioni di disinfestazione in casa.

Le cimici dei letti sono molto più piccole delle classiche cimici di colore verde che spesso troviamo nelle nostre case o sui nostri balconi. Sono lunghi cica cinque millimetri e si nutrono quasi esclusivamente di sangue umano. Tuttavia, nonostante la grande paura che si sta diffondendo nella città di Parigi, gli scienziati escludono un particolare rischio per gli esseri umani. Ma non sono escluse complicazioni in caso di allergie o eventi infiammatori. Queste però sono piuttosto rare e una possibile infiammazione causata da una puntura di solito scompare nel giro di una settimana. A rendere particolarmente insidiose queste cimici è la loro resistenza a molti insetticidi. Ecco perché, se avvistate in casa, la cosa migliore da fare è allertare il proprio Comune. Inoltre, è consigliabile lavare le proprie lenzuola ad alta temperatura.

Impostazioni privacy