Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Nuovo bonus per viaggiare gratis: come richiederlo subito

Foto dell'autore

Daniele Orlandi

Un’agevolazione da non lasciarsi scappare quella riservata agli spostamenti: ecco quali sono i requisiti e come inviare la propria domanda

I crescenti rincari che, a causa dell’inflazione, hanno interessato anche il settore dei trasporti, hanno spinto molte persone a rivedere il loro modo di effettuare spostamenti. Cercando di razionalizzare, ad esempio, i consumi di carburante o lasciando il proprio veicolo nel box quando non necessario.

Bonus viaggi, domande aperte fino al 3 novembre
Viaggiare gratis, i dettagli della nuova iniziativa (lintellettualedissidente.it)

C’è poi chi ha cercato di rivoluzionare completamente le proprie abitudini passando alla bicicletta o scegliendo i mezzi pubblici per raggiungere il posto di lavoro o anche solo per spostarsi allo scopo di fare commissioni o acquisti.

Certo è che l’aumento trasversale delle spese ha reso a tutti la vita meno facile e poter sfruttare un bonus pensato proprio per far fronte agli spostamenti potrebbe rappresentare un sostegno concreto per moltissimi nuclei familiari. C’è effettivamente chi ha pensato a questo con una duplice finalità: da un lato incentivare all’utilizzo dei mezzi pubblici evitando di usare l’automobile quando non necessaria. Dall’altro dare una mano alle famiglie facendosi carico di parte dei costi. E a tal proposito c’è un’iniziativa che potrebbe aiutare davvero moltissime persone.

Bonus per viaggiare, come funziona la nuova iniziativa sperimentale rivolta ai cittadini

Accade in una città italiana nella quale è partita in via sperimentale un’iniziativa pensata per spingere le persone a preferire il trasporto pubblico all’auto. Si chiama MaaS4Naples e, come dice il nome, è stata pensata dal comune di Napoli che ha pubblicato l’avviso per potervi prendere parte. La sperimentazione ha una cadenza mensile: ogni 30 giorni infatti si potrà ricevere un bonus dell’importo massimo di 30 euro da impiegare per usare Unico Campania, MaaS4UNI oppure MooneyGo, le tre app del progetto.

L'incentivo verrà erogato sotto forma di cashback
Bonus per incentivare all’utilizzo dei mezzi pubblici (lintelletualedissidente.it / fonte ansa)

L’utilizzo della somma avverrà sotto forma di cashback per acquistare un viaggio “multi-modale”. Per la partecipazione al progetto, sono 1000 i posti disponibili, ci sarà tempo fino al 3 novembre per via telematica con selezione delle domande sulla base dell’ordine cronologico dell’invio. Bisognerà chiaramente registrarsi su almeno una delle app che aderiscono alla sperimentazione da usare per pianificare il proprio viaggio via Tpl o in sharing. L’importante sarà effettuare il viaggio multimodale prevedendo almeno una tratta di trasporto pubblico locale per poter beneficiare dello sconto.

Ad oggi il progetto riguarda solo i residenti o domiciliati nell’area della Città Metropolitana di Napoli ma se dovesse avere successo non è da escludere che altre città possano replicare l’iniziativa. I bonus verranno erogati fino a quando le risorse previste dal Piano Operativo si esauriranno.

Impostazioni privacy