Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Mutui ottobre più convenienti: l’elenco delle banche che offrono tassi migliori per acquistare casa

Foto dell'autore

Edoardo Corasaniti

Accendere un mutuo: tasso variabile o tasso fisso? Vediamo quale conviene di più in base alle proprie esigenze. 

Da settembre 2023, con il nuovo aumento dei tassi BCE, accendere un mutuo a tasso variabile risulta essere meno vantaggioso rispetto al finanziamento ipotecario a tasso fisso, perlomeno nel breve e medio periodo, ma ovviamente bisogna tenere sempre conto di alcuni fattori quali l’arco temporale del contratto e l’importo richiesto.

Mutui
Cosa c’è da sapere se si vuole accendere un mutuo – lintellettualedissidente.it

Per poter effettuare una scelta consapevole e che non si ritorcerà contro nel tempo, è importante fare alcune analisi: innanzitutto calcolare bene le proprie risorse economiche; questo risulta essere il primo passaggio fondamentale per avere un quadro generale e poter scegliere con serenità il tipo di finanziamento. È importante calcolare il reddito, la situazione passiva e le spese correnti.

Senza questa valutazione è impossibile pensare di fare una scelta giusta e ben ponderata. Il passo successivo riguarda la definizione dell’importo, questo sarò ovviamente in relazione al proprio quadro finanziario e in relazione al tipo di casa che si intende acquistare. Inoltre, risulta fondamentale confrontare i tassi d’interesse, sia quelli fissi che variabili e analizzare quale sia più adatto alle proprie esigenze per un periodo a lungo termine.

Un altro passaggio ostico è rappresentato dall’analisi delle commissioni e dei costi aggiuntivi, anche questo step risulta essere fondamentale al fine di una scelta giusta e adeguata alle proprie necessità e al fine di definire l’importo complessivo del mutuo. Ovviamente, la durata del mutuo è un altro fondamentale requisito di cui tener conto. Tenendo sempre presente che una durata più lunga comporterà rate di importo minore rispetto ad una durata del mutuo più breve, ma con interessi complessivamente più alti.

La programmazione di un pagamento iniziale cospicuo può diminuire drasticamente l’impatto e la durata del mutuo. Suggeriamo sempre una lettura attenta del contratto che risulta essere un passaggio fondamentale per l’accensione di un mutuo (e non solo) ed è sempre bene analizzare attentamente clausole e condizioni.

Quali sono le migliori proposte di mutuo per acquistare una casa?

Una volta effettuati questi passaggi, sarà necessario confrontare le varie offerte, tenendo conto, appunto, dell’importo, durata, tassi d’interesse, commissioni e costi aggiuntivi. Per eseguire questi confronti è necessario raccogliere i vari preventivi dai diversi istituti finanziari.

Mutui
Ecco le migliori proposte per comprare una nuova casa – lintellettualedissidente.it

Di seguito i migliori mutui a tasso fisso di ottobre 2023. BNL – Gruppo BNP Paribas “Mutuo Spensierato” Intesa Sanpaolo”Mutuo Domus Fisso”; BPER Banca: Mutuo a Tasso Fisso; Banco di Sardegna “Mutuo Facile – Tasso Fisso”; AVVERA Tasso Fisso Consap. Consigliamo, inoltre, a prescindere dal tipo di mutuo che si ha intenzione di accendere, di rivolgersi ad un consulente finanziario che possa guidare in questo iter e suggerire la soluzione migliore per ogni singola esigenza.

Impostazioni privacy