Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il patto anti-inflazione è quasi pronto: ecco tutti gli aiuti che il governo è disposto a dare

Foto dell'autore

Valentina Trogu

In arrivo gli aiuti anti-inflazione per le famiglie. Scopriamo come il Governo tenterà di arginare il costo della vita troppo elevato.

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy Urso ha riferito il raggiungimento di un accordo con l’industria dei beni di largo consumo.

Aiuti anti inflazione quando arrivano
In arrivo il paniere anti inflazione – lintellettualedissidente.it

Il costo della vita sta travolgendo le famiglie italiane e il problema ancora più grave e che non accenna a diminuire. Indipendentemente dalle cause che hanno portato alla situazione attuale – da non dimenticare le speculazioni – occorre che il Governo agisca soprattutto nei confronti di chi vive con un reddito molto basso.

Gli aiuti arrivati fino ad oggi, dunque, devono continuare e coinvolgere altri settori. Il Bonus sociale con lo sconto in bolletta è fondamentale per non togliere centinaia di euro alle famiglie, una spesa che non sarebbero in grado di sostenere soprattutto dovendo pagare un mutuo a tasso variabile o un affitto in aumento.

Ma servono anche interventi sul costo del carburante che senza taglio delle accise è tornato a due euro al litro per benzina e diesel. E servono aiuti con riferimento ai generi alimentari. Fare la spesa è un incubo per i consumatori. Le offerte e le promozioni non bastano con i prezzi triplicati in un anno.

Arriva il paniere anti-inflazione, vediamo di cosa si tratta

Urge un sostegno urgente per aiutare i ceti meno abbienti e i Ministri lo sanno. Un sostegno arriverà sotto forma di paniere anti-inflazione nato dall’accordo tra il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e l’industria alimentare. Mesi di dialogo hanno portato a un’iniziativa importante per la popolazione.

Paniere di prodotti a prezzi bassi
In arrivo il paniere anti inflazione – Lintellettualedissidente.it

Una serie di prodotti saranno offerti a prezzi calmierati o ribassati durante il trimestre anti-inflazione che andrà da ottobre a dicembre. Uno sforzo collettivo a detta di Federalimentare, Unionfood, Centromarca e Ibc, per aiutare il Paese.

Dal 1° ottobre al 31 dicembre, dunque, si acquisteranno tanti prodotti a prezzi più bassi grazie alla vigilanza sul rialzo dei costi. Le imprese dovranno stabilire le iniziative promozionali in venti giorni comunicando il 23 settembre le aziende aderenti che esporranno il bollino tricolore con la scritta “Trimestre anti-inflazione”. I consumatori sapranno così dove andare a fare la spesa per risparmiare.

Assoutenti ha un dubbio. L’iniziativa è molto bella e ha una sua logica ma il timore è che non sia sufficiente per arginare l’attuale inflazione. Chiede dunque di formare degli osservatori locali per rilevare velocemente le dinamiche dei prezzi al consumo su un paniere di beni e servizi e per monitorare l’andamento nel tempo dell’accordo anti-inflazione.

Impostazioni privacy