Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Bonus Spesa: dal 18 luglio arriva la novità che fa felici le famiglie | Tanti soldi per ciò che ti serve

Foto dell'autore

Valentina Trogu

Dal 18 luglio verrà erogato il Bonus spesa, la Carta Solidale Acquisti che consentirà a tante famiglie di risparmiare.

L’INPS informa i cittadini di novità sul Bonus spesa. Scopriamo chi sono i beneficiari e come verrà versata la somma spettante.

Bonus spesa quando arriva e per chi
A breve arriverà il Bonus spesa, i dettagli – Lintellettualedissidente.it

Tanti italiani hanno bisogno dell’aiuto del Governo per vivere. La situazione generale in cui stiamo vivendo ormai da troppo tempo ha messo in ginocchio tante famiglie. Consapevoli che non si ritornerà mai come prima dello scoppio della Guerra in Ucraina – anche per colpa delle speculazioni – i cittadini sperano di riuscire a sopravvivere al contesto e a ritrovare un equilibrio.

Il Governo nel frattempo ha ideato una nuova Carta Solidale, un Bonus dedicato ad alcune famiglie volte a sostenerle economicamente. La misura prevede l’erogazione di un determinato importo che si potrà spendere solamente per comprare beni di prima necessità. I versamenti scatteranno il 18 luglio 2023. Vediamo chi sono i beneficiari e come funziona l’agevolazione.

Bonus spesa in arrivo, i dettagli della misura

Sarà compito dei Comuni consolidare le liste dei beneficiari del Bonus spesa 2023. Tramite applicazione web le amministrazioni possono cambiare nominativi e definire, così, chi saranno i destinatari. Inoltre, il Ministero ha prorogato fino al 5 luglio la definizione delle liste stesse. Ci sarà, dunque, una nuova graduatoria rispetto quella originale con la pubblicazione definitiva prevista per il 18 luglio.

Bonus spesa importo e requisiti
Carta Acquisti Solidale in arrivo, ecco i dettagli – Lintellettualedissidente.it

L’importo del Bonus è di 382,5 euro. La Carta verrà erogata tramite PostePay a 1,3 milioni di famiglie. I beneficiari saranno coloro con ISEE inferiore a 15 mila euro. I Comuni italiani coinvolti sono 8 mila. In base ai risultati delle liste, i beneficiari riceveranno automaticamente il Bonus senza inoltrare alcuna domanda. Una volta ricevuta la comunicazione di essere tra i destinatari dovranno semplicemente recarsi presso un Ufficio Postale, presentare la comunicazione completa di codice della carta assegnata e ritirarla.

Con la somma erogata sarà possibile comprare beni alimentari di prima necessità ad esclusione degli alcolici. Carni, pescato fresco, latte e derivati, uova, olio d’oliva e semi, prodotti della panetteria, biscotteria e pasticceria, pasta, riso, farina, ortaggi, legumi, pomodori pelati, frutta, alimenti per bambini, miele, lieviti, cioccolato, acqua minerale, aceto di vino, caffè, tè e camomilla. Gli acquisti dovranno avvenire presso gli esercizi commerciali aderenti.

Per quanto riguarda i beneficiari ricordiamo che le assegnazioni terranno conto dei criteri di priorità. Le prime famiglie a ricevere il Bonus saranno quella con minimo tre componenti e un figlio nato entro il 31 dicembre 2009. Poi sarà la volta dei nuclei con minimo tre componenti di cui uno nato entro il 31 dicembre 2005 e, infine, le famiglie con minimo tre componenti.

Ricordiamo, a conclusione, che il primo pagamento con la Carta Solidale Acquisti dovrà essere effettuato entro il 15 settembre 2023 o non sarà più valida.

Impostazioni privacy