Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Non puoi neanche immaginare come si lavavano gli antichi Greci. Non usavano il sapone ma non puzzavano mai

Foto dell'autore

Erica Oldano

Ti sei mai chiesto come curavano l’igiene personale le popolazioni del passato? Oggi ci concentreremo sugli antichi Greci e vi spiegheremo come si prendevano cura del proprio corpo per essere sempre puliti nonostante la mancanza di saponi.

Al giorno d’oggi, disponiamo di una miriade di prodotti per l’igiene personale e per la cura del corpo. Tutto questo oggi è possibile grazie ai prodotti importati nel passato da molte popolazioni, ma non solo. Hanno dato il loro contributo anche i vari scambi culturali, le scoperte di nuovi ingredienti e il progresso scientifico. Se ci pensi bene però, proprio per via di tutti i motivi appena elencati, un tempo non c’erano molti prodotti a disposizione per lavarsi. Con questo articolo oggi vogliamo svelarti come si mantenevano puliti gli antichi greci, un popolo che ci ha lasciato un enorme patrimonio artistico.

Non puoi neanche immaginare come si lavavano i denti e i capelli nella Grecia antica

Sicuramente non ti stupisce il fatto che nell’antichità non esistessero spazzolino e dentifricio. Tuttavia, gli antichi riuscivano a mantenere un’ottima igiene orale. Lo spazzolino come lo conosciamo adesso non era ancora stato scoperto. Ciò nonostante, i greci erano piuttosto ingegnosi e costruivano degli spazzolini rudimentali fatti con fili di seta o ramoscelli di piante e alberi. Al posto del dentifricio, invece, i greci usavano miscele di erbe da strofinare sui denti. In questo modo, erano in grado di mantenerli puliti ed avere un alito sempre fresco.

Un discorso simile vale per i capelli. Gli antichi Greci prestavano una grande attenzione alla cura dei capelli, perché considerati simbolo di bellezza e indicatori dello status sociale. Non avendo a disposizione lo shampoo, per eliminare le impurità della cute usavano latte, bicarbonato di sodio e miscugli di sabbia e orzo. Pettini e spazzole esistevano già e li usavano per rimuovere nodi e residui di sporco. Per profumare i capelli applicavano oli profumati a base di rose e di iris.

Gli antichi Greci si lavavano con l’acqua, ma cosa usavano al posto del sapone?

Non puoi neanche immaginare come nella Grecia del passato ci si facesse il bagno. I greci usavano vasche d’acqua in cui immergersi e al posto del sapone utilizzavano miscele di cenere e argilla. Dopo il bagno, questi erano soliti massaggiare il corpo con olio d’oliva oppure con oli profumati: mirra, cannella e mandorle amare erano fragranze molto diffuse. Inoltre, profumi e unguenti erano utilizzati anche direttamente sulle vesti. Per neutralizzare l’odore di sudore, era usato l’olio di mastice che si applicava con le mani oppure con i christires, ovvero delle particolari spazzole. Le donne si curavano di più rispetto agli uomini. Oltre ai prodotti appena menzionati, molte donne greche curavano la pelle con creme per il viso a base di biacca di Rodi.

Impostazioni privacy