Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Lavatrice sul balcone, non è una grande idea: perché non farlo e quali sono le altre soluzioni

Foto dell'autore

Valentina Trogu

Posizionare la lavatrice sul balcone potrebbe rivelarsi un’idea sbagliata. Scopriamo per quale motivo è meglio evitare.

La lavatrice è un elettrodomestico ingombrante che potrebbe essere difficile posizionare in casa ma il balcone non è la soluzione ideale.

si può mettere la lavatrice in balcone?
Lavatrice sul balcone, perché è meglio evitare – Lintellettualedissidente.it

Le case degli italiani si riempiono di numerosi elettrodomestici alquanto ingombranti. Lavastoviglie, frigoriferi, lavatrici, asciugatrici. Riuscire a trovare la giusta collocazione non è semplice specialmente in un’abitazione di pochi metri quadrati. Se i primi due apparecchi devono necessariamente essere posizionati in cucina, con la lavatrice e l’asciugatrice c’è maggiore possibilità di scelta.

Il bagno, la cucina, il ripostiglio oppure il balcone. Quest’ultima soluzione viene scelta da chi ha una casa piccola e non vuole occupare spazio con la lavatrice. Si tende, così, a metterla all’esterno risultando agevolato anche il lavoro di stendere i panni.

Eppure è bene sapere che tale scelta può comportare alcuni problemi specialmente se si abita in un condominio. Scopriamo quali.

Lavatrice sul balcone, meglio evitare: ecco i motivi

Pur avendo una casa di piccole dimensioni sarebbe preferibile riuscire a posizionare la lavatrice all’interno delle mura domestiche. Messa sul balcone, infatti, sarebbe soggetta alle intemperie e agli agenti atmosferici in generale e durata ed efficienza potrebbero essere compromessi. Se, per esempio, i raggi solari arrivassero diretti sull’elettrodomestico potrebbero causare danni estetici e alle componenti interne. Ma è proprio al sud, dove il clima è molto caldo, che la soluzione della lavatrice sul balcone è maggiormente utilizzata.

dove mettere la lavatrice in casa o sul balcone
Perché è meglio non mettere la lavatrice sul balcone- Lintellettualedissidente.it

Potrebbe sembrare una buona idea dato che le temperature non diventano mai troppo basse da gelare l’acqua nei tubi. Eppure anche alte temperature creano problemi rilevanti. Inoltre, tenere l’elettrodomestico sul balcone significa dover uscire anche con la pioggia o quando c’è tanto vento. In inverno non è sicuramente piacevole.

Le condizioni atmosferiche sono, dunque, un grosso “contro” anche tenendo conto del fatto che i modelli di ultima generazione hanno l’alleato dell’ottimizzazione dei consumi – Internet of Things – ossia un sistema molto delicato che potrebbe rovinarsi a causa degli agenti esterni.

Il disagio potrebbe ridursi se il balcone è coperto, almeno in parte. Se, invece, la copertura non c’è e non ci sono alternative per il posizionamento della lavatrice allora diventa necessario proteggere l’elettrodomestico. Parliamo di teli venduti appositamente per coprire l’apparecchio e preservarlo dagli agenti atmosferici. Oppure si può posizionare la lavatrice in un mobiletto da esterno risultando anche esteticamente più elegante o utilizzare le tende in modo tale da ridurre l’esposizione all’irraggiamento solare.

Se si abita in un condominio bisogna anche accertarsi che sia concessa da regolamento la possibilità di collocare l’elettrodomestico sul balcone. Se confinante con un vicino o se fronte strada potrebbe essere vietato per evitare che il posizionamento crei problemi estetici o inquinamento acustico.

Impostazioni privacy