Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La vita può cambiare (davvero): ti sveliamo dove si ‘nasconde’ l’inizio della tua rivoluzione

Foto dell'autore

Valentina Trogu

Cambiare la propria vita non è impossibile conoscendo i motivi per i quali si rimane ancorati nella condizione attuale.

Se si avverte la sensazione che la vita così com’è non funziona e non rende felici occorre mettere in atto una rivoluzione.

prendere le decisioni perché non riesco
Prendere decisioni per rivoluzionare la propria vita – Lintellettualedissidente.it

Attendere che gli eventi capitino sperando in un cambiamento positivo è un atteggiamento che ritarda il raggiungimento della felicità. Contare sugli altri per rivoluzionare la propria vita significa non avere fiducia in sé, nelle proprie capacità e soprattutto paura di affrontare la trasformazione.

Accantonare gli obiettivi per paura di non raggiungerli, evitare di superare un ostacolo per timore di cadere, mettere i sogni nel cassetto con l’idea che realizzarli sia troppo difficile. Questo atteggiamento remissivo e sfiduciato non porterà da nessuna parte. Il problema è che c’è consapevolezza di questo e lo si accetta passivamente rinunciando a ciò che di bello la vita potrebbe portare. Qual è la causa dello stallo? Cosa impedisce di effettuare la rivoluzione?

Come cambiare la propria vita accettando la rivoluzione

L’assunto da cui partire è che i cambiamenti non accadono per caso ma sono frutto di nostre decisioni. Siamo noi, con le nostre azioni, a modificare gli eventi e a dare l’impulso alla rivoluzione. Se rimaniamo fermi nel nostro torpore accettando di vivere nella monotonia o una vita che non è quella che desideriamo è solo colpa nostra, non delle circostanze avverse o di cause esterne.

cambiare la vita cosa blocca la rivoluzione
Come riuscire a cambiare la propria vita – Lintellettualedissidente.it

Acquisendo questa consapevolezza si capirà quanto non prendere una decisione possa incidere più dell’eventualità di prenderla. Soprattutto quando significa non innescare il cambiamento e dunque non riuscire a migliorare la propria vita. Chi non decide mette il futuro nelle mani del destino o degli altri. Ma nessuno sa cosa vogliamo meglio di noi stessi.

Prendere decisioni è una responsabilità che abbiamo in quanto essere umani pensanti e intelligenti. Potranno rivelarsi giuste o sbagliate ma non importa, anche cadere e rialzarsi fa parte della vita. Non è un fallimento a definire voi stessi ma il modo in cui reagite ad esso.

Pensate che evitare di decidere sia un bene, un sollievo ma in realtà è il preludio di un blocco emotivo e fisico che logorerà mente e corpo. Sapete quali sono i rischi di non prendere decisioni?

  • Non otterrete mai ciò che desiderate. Le opportunità svaniranno, i treni passeranno e tu rimarrai in una gabbia pur avendo la porta aperta.
  • Rimarrete bloccati nella paura di sbagliare. Ma errare è umano, si impara dai propri sbagli e assumersi dei rischi non deve provocare ansie se si sono soppesate adeguatamente le conseguenze.
  • Perderete tempo, la vita scorrerà davanti a voi e vi ritroverete bloccati sempre nello stesso punto, senza fare alcun progresso.

In conclusione, se volete realmente rivoluzionare la vostra vita è il momento di prendere decisioni. La paura di commettere un errore è normale ma bisogna superarla altrimenti non si riuscirà mai a prendere in mano il proprio futuro. Iniziate da piccole decisioni apparentemente banali. Saranno un campo di prova per allenarvi a osare e vedrete che presto il cambiamento che aspettavate arriverà e sarete proprio voi a provocarlo.

Impostazioni privacy