Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Ecco quanto costa davvero mantenere un’auto adesso: le vere cifre spingono gli italiani a vendere

Foto dell'autore

Anna Antonucci

Avete mai pensato a quanto costa mantenere un’auto al giorno d’oggi? Se fate il conto, l’unica soluzione a cui penserete è quella di vendere

Non è di certo una novità che i costi della vita degli ultimi mesi, hanno messo in difficoltà numerosissime famiglie italiane. Molte di queste, in presenza di bassi requisiti reddituali e condizioni economiche meno agiate, hanno dovuto far ricorso agli incentivi statali per poter andare avanti: tra le cose principali fare la spesa e pagare le bollette energetiche sono stati i primi problemi da risolvere. Ovviamente non è tutto qui: il costo della vita ha colpito ogni tipo di settore.

quanto costa mantenere un'auto
Quanto costa oggi mantenere un’auto? – lintellettualedissidente.it

Sotto gli occhi di tutti ovviamente sono le spese quotidiane, ma nel quotidiano rientra anche lo spostamento con mezzi propri, ad esempio l’automobile. Vi siete mai chiesti quanto vi costa mantenere un’auto al giorno d’oggi? La risposta potrebbe farvi rabbrividire, ed è uno dei tanti motivi per il quale molti italiani stanno pensando di mettere in vendita il proprio veicolo. Facciamo un semplice calcolo di quale può essere la spesa annuale per un veicolo.

Quanto costa mantenere un’auto?

Il settore automobilistico è stato anch’esso colpito notevolmente dalla crisi economica. La produzione di auto nuove è andata al ribasso, anche perché sono in molti che ormai non possono permettersela. Ed ecco che l’usato è tornato prepotentemente sullo scenario, e ovviamente ha visto lievitare i suoi costi. Ma per chi è già in possesso di un veicolo, quali sono i costi da tenere in mente e da calcolare durante tutto l’anno solare?

costi per mantenere un'auto
Conviene oggi mantenere un’auto? – lintellettualedissidente.it

Le spese per un’automobile sono davvero tante. Spesso qualcuna può scappare da sotto al naso, dimenticandosela. E la maggior parte di queste sono obbligatorie. Tra tutte, bisogna citare ovviamente l’assicurazione auto, seguita dalla tassa di circolazione o di possesso e dalla revisione auto. Queste sono spese fondamentale affinché il nostro veicolo possa circolare liberamente. A queste, vanno aggiunte spese della benzina (sempre in rialzo vertiginoso) e spese di manutenzione ordinaria. Quindi, a quanto ammonta tutto?

I costi

I costi dell’assicurazione sono aumentati anch’essi, così come tutto intorno a noi. Se vogliamo fare un calcolo medio del costo assicurativo per un’auto, a scala nazionale, possiamo aggirarci intorno ai 500 euro. Considerando il divario che spesso si assiste tra il Nord e il Sud del paese, a grandi linee il costo medio è questo. Va aggiunto poi il costo della tassa di possesso, che varia tra cilindrata del veicolo e Regione di appartenenza dell’intestatario del veicolo stesso. Si può considerare un costo medio intorno ai 250 euro, includendo tassa e revisione per una berlina.

A questi vanno aggiunti i costi di manutenzione ordinaria, che in maniera massiva, possono aggirarsi sui 500 euro annui. Si potrebbe calcolare anche il costo della benzina, ma l’utilizzo dell’auto è molto soggettivo, a differenza dei costi oggettivi obbligatori. Facendo una somma di questi costi, si arriverebbe a superare i 1200 euro annui, nella migliore delle ipotesi. Bisogna quindi destinare all’auto almeno 100 euro al mese, ma nei peggiori dei casi, considerando anche benzina e pedaggi, il costo è sicuramente pari al doppio, se non di più. Ecco perché in Italia, in tanti automobilisti stanno pensando sempre più di vendere la propria auto.

Impostazioni privacy