Spin-off e universi espansi, le serie tv più attese confermano un trend consolidato: la creatività degli autori è svanita?

Foto dell'autore

By Angela Avallone

Spin off e multiversi: la Marvel ci ha abituato ad esplorare tutte le possibilità di una storia.  Si è forse persa la fantasia?

Quando quello che era un mondo fatto solo di fumetti, è diventato un universo cinematografico, non sapevamo che tutto sarebbe cambiato per sempre. Da quando i super eroi Marvel sono entrati nel nostro immaginario, quell’immaginario è diventato sempre più grande.

Spin off e remake sceneggiatori

La moda della nostalgia nelle serie tv-lintelletualedissidente.itPer raccontare al meglio la storia di tutti gli Avengers ci sono voluti più di dieci anni di film. Quando finalmente Thanos è stato affrontato nella battaglia dell’infinito, pensavamo di dover dire addio per sempre ai supereroi. Non è stato cosi, per fortuna. Si è aperta la strada per una nuova generazione di eroi capaci di proteggere la Terra da ogni male.

Serie tv e nuovi film hanno riempito le nostre serate, proprio per non spezzare quel legame con gli eroi che nel bene e nel male hanno fatto parte della nostra vita. Loki per esempio a volte è un essere malvagio, ma diteci se non sentireste la sua mancanza. Questo gioco a rimescolare di continuo le carte, e ad andare avanti spesso a botta di spin-off e remake ha un po’ contagiato il mondo del cinema in generale.

Gli anni della pandemia in particolare, sono stati caratterizzati da continue operazioni nostalgia. Una delle più importanti e forse delle più riuscite di quel periodo, è sicuramente Kobra Kai. Era nata come una web serie su youtube, poi Netflix ha deciso di comprarla e portarla addirittura a 5 stagioni. Quanto sono stati felici i millenials di ritrovare Daniel La Russo (anche se un po’ cresciuto?)

Spin off e Remake: gli sceneggiatori hanno esaurito la fantasia?

Poi è stato il turno di Sex and The City, che è ritornato sugli schermi con il titolo And Just Like That. Ritroviamo le amiche più pazze di New York quando hanno già 50 anni, e ci raccontano tutto, proprio come una volta. Questi due esempi non sono gli unici ritorni del mondo delle serie tv.

Il mercato, che in questo periodo pare essere fermo a causa degli scioperi, sembra aver trovato nuova linfa nella nostalgia delle cose passate. Noi però, ci siamo posti una domanda che a questo punto pare lecita. Non è che tutta questa storia di corsi e ricorsi è dovuta ad una mancanza di creatività?

Spin off remake sceneggiatori
Gli sceneggiatori hanno perso la fantasia-lintellettualedissidente.it

Forse a chi scrive storie servono nuovi stimoli, per avere la forza di creare storie che valga la pena raccontare. Non sappiamo di chi sia la colpa, ma c’è una mancanza di creatività.

Impostazioni privacy