Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

15 segnali che ti aiutano a capire se sei in una relazione tossica: tienili bene a mente

Foto dell'autore

Guendalina Bonito

Una relazione tossica è quanto di più negativo possa capitare, alcuni segni possono davvero far capire che sia il caso di interrompere il rapporto

Alcuni segnali possono davvero dare modo di capire di essere finiti a vivere una relazione tossica. Non tutti i rapporti sono uguali e alcuni non sono tra i più facili.

ecco come fare a capire che si tratta di una relazione tossica
Relazione tossica-lintellettualedissidente.it

Ma quando si tratta di una relazione malsana tutto può diventare più complicato e mettere a repentaglio i nervi.

Per questo è fondamentale cogliere i segnali sin dall’inizio, onde evitare ci possano essere delle situazioni incontrollabili e che la coppia stessa faccia dei passi che sarebbe meglio evitare.

Un primo segnale che denota che la relazione sia tossica è che uno dei due partner non riesce a mettersi nei panni dell’altro. Nonostante si cerchi di spiegare la propria posizione, l’altro non riesce a rendersi conto di cosa si sta provando.

Un altro segnale è il crazy-making quando uno dei due partner usa dei giochi psicologici per indebolire la vittima e far credere sia pazza. Questo di sicuro non significa avere a che fare con una relazione sana.

Quando ci si ritrova a dover spiegare come trattare una persona adulta significa aver a che fare con un partner che non ha rispetto di chi si trova affianco.

Un relazione tossica è dove regna ipocrisia, quindi significa che la persona che è ipocrita dice all’altro come comportarsi, ma in realtà è il primo stesso a non sapersi comportare andando a mancare di rispetto.

Quando ci si ritrova a indagare sulla persona di cui prima si aveva massima fiducia significa c’è qualcosa che non va.

In una relazione un partner potrebbe essere assolutamente diverso con gli altri, questo è un segnale di tossicità. L’unico a sapere la realtà dei fatti è proprio chi sta al fianco di queste persone che indossano una maschera da perbenista.

Il soggetto tossico riesce a intossicare tutto, rendendo l’altro una persona che si sente sminuita in tutto, nella fattispecie la propria autostima.

La persona tossica fa credere all’altro di non essere in grado di cogliere ogni suo messaggio, vuole che l’altro sia pronto a qualsiasi interpretazione senza sbagliare.

Un altro aspetto da non sottovalutare è quando al partner tossico è concesso tutto mentre all’altro viene contestata ogni minima cosa, anche la più piccola.

Relazione tossica quando il partner vuole avere il controllo su tutto

In una relazione tossica uno dei due partner è convinto di dover avere il controllo su tutto, mentre all’altro non è concesso.

ecco come fare a capire che si tratta di una relazione tossica
Relazione tossica-lintellettualedissidente.it

Il partner tossico riesce a mortificare l’altro andando a paragonarlo con ex o persone che reputa assolutamente migliori. Questo può ferire e diventare un vero proprio problema.

La svalutazione dell’altro che opera il partner tossico non è subito visibile agli occhi, non esiste solo la violenza fisica ed è probabile che ci si renda conto del dolore solo dopo tanto tempo o aver concluso la relazione.

Un altro problema grave è quando il partner tossico soffoca l’altro con momenti atroci di disperata accusa alternati a momenti pieni di dolcezza e passione.

Parlare male di tutti vuol dire allontanare dalla coppia persone, ecco perché in una storia tossica si finisce per rimanere soli.

Impostazioni privacy