Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

10 segnali che indicano che sei più saggio di quanto pensi

Foto dell'autore

Guendalina Bonito

Essere saggi senza saperlo, ecco i dettagli che possono davvero fare la differenza in un batter d’occhio

Essere saggi vuol dire aver raggiunto un livello di maturità tale da non essere eccessivi nella vita, allo stesso tempo riuscire a ottenere quello che si vuole, senza scendere per forza a compromessi.

i segnali della saggezza
Saggezza, 10segnali inequivocabili lintellettualedissidente.it

Quando, al contrario, l’impulsività tende a prendere il sopravvento vi è una situazione delicata della quale non si può dire il soggetto abbia raggiunto una maturità tale da poter essere definito saggio. Alcuni dettagli possono, però, fare davvero la differenza e riuscire a far capire di essere diventati maturi.

Riflessione. Quando non si scatta subito nelle situazioni, ma si riesce a riflettere e a mettere in pratica la strategia migliore vuol dire che l’esperienza è riuscita a insegnare. 

Cambiamento. Anche il cambiamento, quando lo si accetta senza problemi significa forte spirito di adattamento. Accettare che la vita sia un continuo divenire è il mood giusto di affrontare le cose.

Imparare. Si impara dagli errori e non si commettono più gli stessi sbagli, anche ciò è sinonimo di saggezza raggiunta.

Responsabilità. Assumersi le proprie responsabilità in maniera autonoma e naturale è un processo lungo. La maturità di riuscire a definire i propri errori e le proprie conquiste è un traguardo che non tutti raggiungono con le stesse tempistiche.

Ecco come la gentilezza, la vulnerabilità, curiosità, l’ignoranza e la pazienza possono rendere saggi

A rendere saggi possono essere una serie diversa di fattori, tra cui, appunto, la gentilezza, la vulnerabilità, la curiosità, l’ignoranza e la pazienza.

i segnali della saggezza
Saggezza, 10segnali inequivocabili lintellettualedissidente.it

Gentilezza. Essere gentili vuol dire emergere e aiutare gli altri a farlo. Non scavalcare, non intristire o caricare ulteriormente di negatività il prossimo. La gentilezza genera empatia e rende gli altri più predisposti a fidarsi.

Vulnerabilità. Segno di maturità è accettare gli alti e bassi della vita che si presentano attraverso la vulnerabilità. Non sempre si è al top e non sempre si è giù di umore, ecco perché è fondamentale essere consapevoli di questa caratteristica che accomuna tutti nella vita.

Curiosità. Avere la curiosità per carpire i movimenti che avvengono intorno, come si muovono cose e persone è un fattore che caratterizza le persone sagge.

Ignoranza. Aver imparato ad accettare che si è assolutamente circondati da persone che ignorano alcuni fattori, meccanismi della vita, eccetera vuol dire aver compreso di non poter lottare contro i mulini a vento.

Pazienza. Avere la sopportazione di pazientare è un modo di mostrarsi saggio. Saper attendere tempi, modalità è sinonimo di profondità.

Impostazioni privacy