Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Se vinci un concorso di bellezza in Africa e non sei nera potresti avere dei problemi

Foto dell'autore

Gianluca Merla

Il caso della bella Brooke Bruk-Jackson, la nuova “Miss Zimbabwe” sta facendo molto discutere nel Paese africano

Una donna bianca che vince un concorso di bellezza in Africa. Sta facendo parlare moltissimo il caso di Brook Bruk-Jackson, la vincitrice del concorso “Miss Zimbabwe” – equivalente del nostro “Miss Italia” – dopo che in moltissimi hanno contestato la sua vittoria.

Vincere un concorso di bellezza in Africa
Una donna bianca ha vinto un concorso di bellezza in Africa (Credits foto: Ansa) – L’intellettualedissidente.it

Il motivo è piuttosto scontato, quanto superficiale: il suo colore della pelle. Ma questa volta a subire il una discriminazione è una donna bianca. Sintomo del fatto che, a volte, anche il razzismo non ha confini, persino in un continente come l’Africa, storicamente martoriato dalle violenze Occidentali e dei potenti Paesi dell’Medio ed estremo Oriente.

Brooke Bruk-Jackson: la miss Zimbabwe bianca

Fino a qualche settimana fa non ci avrebbe scommesso nessuno, ma la nuova Miss Zimbabwe, concorso di bellezza del Paese a Sud Est del continente, è una donna bianca. La sua vittoria ha provocato non solo grandi apprezzamenti e complimenti, ma anche molte critiche, soprattutto da persone che non accettano il fatto che sia bianca. Lo Zimbabwe è infatti un Paese in cui al stragrande maggioranza della popolazione è di colore e, dunque, il fatto che a vincere un premio sia stata una donna “con dei geni” differenti ha creato non poche polemiche.

Vincere un concorso di bellezza in Africa
Brooke Bruck-Jackson ha ricevuto molte critiche per aver vinto il concorso – L’intellettualedissidente.it

Tuttavia, Brooke è nata proprio in Zimbabwe, ad Harare, la Capitale del Paese e vive da sempre in Africa. Ma questo non sembra essere bastato per le centinaia di persone che hanno deciso di inondare di commenti negativi il post che la miss ha pubblicato dopo la vittoria. Bruk-Jackson rappresenterà lo Zimbawbe anche durante il concorso “Miss Universo”, una manifestazione di rilevanza mondiale che si terrà durante il mese di novembre a El Salvador. “Il mio cuore è pieno di gioia e gratitudine – ha scritto  la 21enne dopo la vittoria – ho guadagnato questa corona per il nostro bellissimo Paese e per servire la nostra gente”.

Un post che ha attirato comunque molte critiche, tanto da costringere la donna a disattivare la possibilità di lasciare un commento. Prima che attivasse tale opzione, infatti, qualcuno aveva scritto: “Sei troppo bianca per rappresentarci, i miei antenati si rivolterebbero nelle tombe”. Parole che hanno offeso e non poco la fresca vincitrice del torneo. “Il colore della pelle – ha scritto la 21enne in un altro post – non dovrebbe definire una persona“. in suo soccorso sono però arrivati anche alcuni personaggi conosciuti, come Tristan tate, ex kickboxer che ha scritto: “Se a lei non è permesse essere Miss Zimbabwe, allora ogni nazione dovrebbe avere una Miss somigliante ad una nativa etnica del posto”.

Impostazioni privacy