Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Da McDonald’s a cibo stellato: una trasformazione che lascia a bocca aperta

Foto dell'autore

Maria Grazia Verderame

Uno chef ha trasformato un menù di McDonald’s in cibo stellato. Il web è rimasto a bocca aperta per il risultato gourmet finale.

Quando si tratta di McDonald’s le persone sono divise tra chi lo evita e chi ne va praticamente matto. Una delle catene più importanti di fast food al mondo, sotto accusa per essere considerato cibo spazzatura, propone dei menù che sicuramente non sono di aiuto per chi fa la dieta. L’uso smodato di salse, sale, frittura è una bomba di calorie, ma è senza dubbio molto buono.

McDonald's diventa gourmet: utenti sbalorditi
Credit: McDonald’s (FB) – (lintellettualedissidente.it)

Mangiare da McDonald’s è anche una soluzione che piace ai bambini ed è economico per le famiglie che decidono di mangiare fuori casa. Certamente non è il tipo di cibo amato da chi ricerca una cucina sofisticata e gourmet, che si trova soltanto nei ristoranti stellati di un certo livello. La motivazione principale sta negli ingredienti e nella maniera in cui gli alimenti da fast food vengono cucinati, ma anche dal servizio offerto nei ristoranti.

McDonald’s diventa cibo stellato: tutti rimangono a bocca aperta

I più scettici verso i fast food e, in particolare, McDonald’s, sempre sotto accusa per la qualità degli ingredienti utilizzati per i menù, non crederanno a un video che sta girando in questi giorni. Il filmato è stato visualizzato da più di 7 milioni di persone e ha ricevuto più di 50mila like. A pubblicarlo “The Pun Guys”, una pagina molto seguita negli Stati Uniti d’America. Il contenuto riguarda proprio un menù classico hamburger e patatine.

Un menu McDonald's diventa gourmet
Il video diventato virale – Credit: ThePunGuys (fb) – (lintellettualedissente.it)

Nel video in questione, uno chef ha trasformato un menù di McDonald’s in un piatto gourmet. Il mago dei fornelli, perché solo così si può definire, ha tagliato in piccoli pezzi un cheeseburger classico e allo stesso modo ha fatto con le patatine fritte. Poi, da una parte, l’uomo ha preparato una base di cipolle rosse, peperoncino, aglio e prezzemolo. Il tutto è stato cotto in una padella antiaderente bassa e mescolata con un po’ di spinaci. Successivamente, il contenuto tritato di McDonald’s (senza patatine) è stato messo in un recipiente di metallo e mischiato con il composto cotto in padella.

Lo chef ha aggiunto poi della ricotta e del limone grattugiato e mescolato di nuovo. Il tutto si è trasformato in un buonissimo ripieno per i ravioli. Il cuoco ha poi rifritto le patatine tagliate in piccole parti e successivamente preso una padella dove ha fatto sciogliere del burro. Dopo aver tagliato la salvia e aggiunta al burro sul fuoco con del limone, ha preso i ravioli cotti preventivamente e li ha aggiunti in padella.

Successivamente ha grattato del parmigiano, aggiunto i ravioli sul piatto e coperti con uno strato di formaggio fontina. Infine lo ha sciolto e ha aggiunto le patatine fritte. Il menu goumet da un Menu McDonald’s è servito.

Impostazioni privacy