Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Sensazione di fame: la elimini subito con questi trucchetti, dimagrisci senza nessuna fatica

Foto dell'autore

Anna Di Donato

Se hai un languorino che ti tormenta, ci sono dei trucchetti efficaci con cui potrai bloccare la sensazione di fame. Ecco quali 

Ci sono dei giorni, più di altri, in cui si avverte una forte sensazione di fame, un languorino che ti spingerebbe ad aprire il frigo e a mangiare qualunque cosa possa stimolare il tuo palato.

Sensazione di fame: come calmarla con questi trucchetti
Sensazione di fame: come calmarla con questi trucchetti-lintellettualedissidente.it

Quando si ha molta fame, soprattutto nei momenti in cui si sono fatti una serie di sforzi, o anche magari se si è nervosi, è molto difficile controllarsi. Questo può succedere anche dopo una corsa o una camminata. Magari vuoi tenerti in forma, te lo sei promesso, ma saccheggiando il frigo dopo l’allenamento non è proprio il modo giusto per tenerti in forma.

E allora, in questi casi, devi ricorrere a qualche trucchetto per evitare di abbuffarti. In tuo soccorso, infatti, possono arrivare degli esercizi che ti aiutano a bloccare la sensazione di fame. Ecco di quali esercizi si tratta e come eseguirli al meglio.

Sensazione di fame: come bloccarla con questi trucchetti

Un esercizio che potresti mettere in atto per frenare la sensazione di fame è quello di stare in piedi, tenendo le mani giunte e il piede sollevato che tocca il ginocchio dell’altra gamba, rivolgendo la punta del piede verso il basso.

Sensazione di fame: come stroncarla con questi esercizi
Sensazione di fame, ecco come frenarla-lintellettualedissidente.it

Devi rimanere in questa posizione per una trentina di secondi, e poi cambiare gamba, usando lo stesso procedimento. L’esercizio deve essere eseguito per circa 5 volte per ogni lato, ed è importante respirare bene. Inspirare, poi, qualche istante dopo, espirare, e così via.

Un altro esercizio che può essere utile a trattenere la fame incontrollata, è quello di sdraiarsi con la pancia rivolta verso l’alto, e poi provare, lentamente, a mettere le gambe dietro la testa facendole restate più unite e dritte che puoi. Una sorta di aratro, in sostanza. Si deve restare in questa posizione per almeno 30 secondi ogni volta, per circa 5 volte, ma se si sta meno tempo e si svolge l’esercizio per più volte, essendo agli inizi, andrà comunque bene.

Un ultimo esercizio è quello di mettersi nella posizione detta, del cobra. In questo caso, bisogna posizionarsi a pancia in giù, unire le gambe e tenere il busto sollevato, restando con braccia estese e ben allineate con le proprie spalle e tenendo i palmi delle mani appoggiati al pavimento. Bisogna staccarsi dal pavimento all’altezza del sedere e l’unica cosa che devi sollevare da terra è la pancia, mentre le gambe devono restare in posiziona unita e distesa.

Questi esercizi stimolano i muscoli dell’addome e aiutano nella contrazione delle fibre muscolari, in modo da non permettere allo stomaco di prendersi tanto spazio nella cavità addominale. Quindi, quel languorino che avverti, sarebbe così frenato.

Impostazioni privacy