Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Le resistenze frenano il rialzo di Unicredit che incassa il supporto degli analisti

Foto dell'autore

Marco Calindri

Le azioni Unicredit stanno vivendo un momento di difficoltà che, però, potrebbe essere ormai giunto al termine. Ecco i livelli da monitorare in chiusura settimanale.

I punti di forza e di debolezza del titolo

L’azienda presenta margini tra i più alti della borsa e la sua attività principale genera grandi profitti. Il basso rapporto prezzo/utili, previsto a 6,54 per l’anno fiscale in corso e 6,31 per il 2025, rende il titolo attraente. Il prezzo delle azioni rispetto al valore contabile netto la rende relativamente economica. L’azienda offre rendimenti elevati con grandi aspettative di dividendi. Negli ultimi dodici mesi, le previsioni di vendita sono state frequentemente riviste al rialzo, così come le aspettative di crescita dei ricavi e della redditività. Gli analisti raccomandano principalmente di sovrappesare o acquistare il titolo e negli ultimi quattro mesi hanno rivisto significativamente al rialzo il prezzo obiettivo medio. Storicamente, l’azienda ha superato le aspettative.

Tuttavia, gli analisti stimano che il gruppo abbia tra le prospettive di crescita più basse. Negli ultimi quattro mesi, la visione media degli analisti sul titolo è peggiorata e negli ultimi dodici mesi il consenso degli analisti è stato significativamente rivisto al ribasso.

Unicredit adesso possiede oltre l’1% del suo capitale

UniCredit ha comunicato di aver acquistato 5.775.915 azioni proprie dal 27 al 31 maggio 2024, nell’ambito della Seconda Tranche del Programma di Buy-Back 2023, al prezzo medio di 36,2431 € per azione. Complessivamente, dal lancio della Seconda Tranche, UniCredit ha acquisito 19.382.699 azioni, pari all’1,15% del capitale sociale, per un valore totale di 701.573.506,93 euro.

Le indicazioni degli analisti

AlphaValue/Baader Europe mantiene la raccomandazione accumulare su Unicredit con un obiettivo di prezzo aumentato da 42,40 € a 46,50 €.

Negli utili 3 mesi 22 analisti hanno espresso un giudizio sul titolo. Il rating medio è Compra adesso con un prezzo obiettivo medio a un anno che esprime una sottovalutazione di poco superiore al 20%

Le resistenze frenano il rialzo di Unicredit: le indicazioni dell’analisi grafica

La resistenza in area 36,896 € ha frenato per ben tre settimane consecutive il rialzo delle quotazioni prima di accelerare al ribasso nel corso di questa settimana. Tuttavia, il supporto in area 34,471 € potrebbe reggere favorendo una ripartenza al rialzo. Qualora, invece, il supporto dovesse cedere le quotazioni potrebbero scendere secondo lo scenario indicato in figura dalla linea tratteggiata.

Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo Unicredit
Situazione contrastata per gli indicatori sul titolo Unicredit
Impostazioni privacy