Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

C’è qualcuno che dà la colpa ai nordafricani per l’immondizia in strada

Foto dell'autore

Gianluca Merla

L’assurda scusa adottata dal coordinatore di FdI per giustificare i pessimi dati della raccolta differenziata

Sta facendo discutere la questione che ha visto Paolo Zorzoli Rossi, coordinatore cittadini di Fratelli d’Italia e presidente Asm-Isa, parlare della situazione dei rifiuti a Vigevano, in provincia di Pavia.

Danno la colpa agli immigrati per i rifiuti
Qualcuno ha dato la colpa agli immigrati per i troppi rifiuti (Ansa) – L’intellettualedissidente.it

Una situazione ai limiti dell’emergenza e particolarmente negativa, visti i risultati raggiungi dalle altre città italiane che hanno le stesse dimensioni di Vigevano. Tuttavia, per il coordinatore cittadino di FdI il problema sarebbero i nordafricani e la loro poca abitudine a fare la raccolta differenziata. Ecco che cos’ha detto e quali sono state le polemiche.

Coordinatore FdI Vigevano: “I nordafricani hanno un difficile rapporto con la raccolta differenziata”

Da tempo la provincia di Pavia è attenzionata per via dei suoi pessimi dati relativi alla raccolta differenziata. Questa è infatti la peggiore provincia lombarda in termini di raccolta di rifiuti differenziati e, con il suo 57,4% di raccolta, non si avvicina minimamente all’obiettivo del 65% che andava raggiunto entro il 2012. Vigevano, infatti, è ferma al 60,6%, ma per il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia, Paolo Zorzoli Rossi la colpa sarebbe delle persone straniere. Secondo Rossi, sarebbero loro a contribuire soprattutto alla sporcizia nel centro storico.

Danno la colpa agli immigrati per i rifiuti
Le parole di Zorzoli Rossi hanno destato polemiche (Facebook) – L’Intellettualdisidente.it

Sappiamo bene che i nordafricani hanno un difficile rapporto con la raccolta differenziata“, sono state queste le parole di Zorzoli Rossi durante l’assemblea del 19 settembre. Durante la riunione si discuteva infatti di come migliorare il servizio porta a porta e dei punti critici derivanti da alcune zone della città. In particolar modo, ad essere attenzionata è via Agnese Riberia, tristemente nota in città per gli episodi di microcriminalità. La zona è abitata quasi da stranieri ed è caratterizzata da un’elevata sporcizia.

Tuttavia, le parole di Zorzi Rossi hanno fatto infuriare l’opposizione. Sul banco degli imputati anche lo stesso sindaco, il quale avrebbe detto che “con la riqualificazione di Palazzo Ribeira queste persone – menzionando le parole di Zorzi Rossi – andranno via, perché il bello chiama il bello“. Per Alessio Bertucci, capogruppo del Partito Democratico, Rossi e Ceffa devono scusarsi per le parole pronunciate durante l’assemblea pubblica del 19 settembre. Bertucci ha poi rilanciato dicendo che la città vive in un perenne stato di degrado e sporcizia in quanto “c’è bisogno di un netto cambio alla guida di Asm-Isa”. Inoltre, il capogruppo del partito ha chiesto, oltre alle scuse pubbliche per le affermazioni pronunciate , anche le dimissioni di Zorzoli Rossi.

Impostazioni privacy