Puglia, la ragazzina sta per annegare, i bagnini pensano ad altro

Foto dell'autore

By Gianluca Merla

Annaspava in acqua e stava per annegare. In Puglia i bagnini non l’hanno salvata perché erano distratti

Poteva essere una di quelle tragedie che, se avvenute, sarebbe entrata nell’interminabile lista delle fatalità facilmente evitabili.

Rischia di annegare mentre i bagnini sono al telefono
Una ragazzina ha rischiato di annegare mentre i bagnini erano distratti (Credits foto: Ansa, immagine d’archivio) – L’intellettualedissidente.it

Ma a cambiare il destino quasi scritto non è stato chi, per lavoro, aveva il dovere di farlo. Durante un normale bagno nei mari della Puglia, infatti, una ragazzina si è trovata in estrema difficoltà e stava per annegare, chiedendo aiuto. In quel momento, però, i due bagnini dello stabilimento erano distratti e non hanno prestato soccorso alla ragazza. Fortunatamente, il salvataggio è avvenuto grazie al tempestivo intervento del proprietario di uno stabilimento balneare.

I bagnini erano al telefono mentre la ragazzina stava per morire

La tragedia è stata sfiorata per poco, ma a pagarne le conseguenze saranno i due bagnini che, in uno stabilimento balneare di Margherita di Savoia, in provincia di Barletta-Andria-Trani, hanno avuto una distrazione che poteva essere fatale. Secondo le prime ricostruzioni, infatti, i due bagnini erano al telefono e non stavano prestando attenzione a ciò che accadeva in acqua. Intanto, una ragazzina era in evidente difficoltà e le onde del mare la stavano per trascinare sott’acqua, senza che nessuno se ne accorgesse.

Rischia di annegare mentre i bagnini sono al telefono
I due bagnanti, a quanto pare, erano al telefono e non si sono accorti di nulla – L’intellettualedissidente.it

Tuttavia, il fato ha voluto che in quel momento il proprietario di uno stabilimento balneare stesse guardando il mare. L’uomo ha infatti notato la ragazzina sbracciare in modo da chiedere aiuto e si è immediatamente precipitato in acqua per dare una mano. Fortunatamente l’uomo è riuscito a salvare la vita della donna, nonostante la distrazione dei due bagnini. I due guardaspiaggia, infatti, sono stati multati per oltre 2mila euro dalla capitaneria di porto. Mentre la ragazza chiedeva aiuto, infatti, i due sarebbero stati impegnati con i loro rispettivi smartphone. Un episodio che poteva davvero trasformarsi in tragedia, ma che fa riflettere sull’importanza della sicurezza in mare e del personale che tutela la salute dei bagnanti.

La ragazza è stata quindi soccorsa dall’uomo, che l’ha aiutata a tornare a riva. Secondo quanto si apprende, non sono state necessarie le operazioni di soccorso da parte del 118 e la ragazza sarebbe fuori pericolo. Intanto per i due bagnini si tratta sicuramente di una giornata da dimenticare, ma per loro non sarà così facile e la multa salatissima potrebbe essere anche un conto fin troppo generoso nel caso dovesse arrivare una denuncia da parte della bagnante o dallo stesso stabilimento balneare.

Impostazioni privacy