Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Lui cambia sesso, lei anche. E voglio dei figli

Foto dell'autore

Gianluca Merla

La coppia si è sposata felicemente dopo aver concluso la  fase di transizione. Ora guardano al futuro e vorrebbero dei figli

Si sono finalmente sposati Emanuele Loati, 25enne e Maura Nardi, di 42 anni. Il loro matrimonio è stata anche una celebrazione della fine di un percorso importante per entrambi.

Si sposano dopo aver cambiato sesso
Cambiano sesso entrambi e finalmente si sposano (Credits foto: Ansa) – L’intellettualedissidente.it

Sia Emanuele che Maura, infatti, avevano deciso anni fa di cambiare sesso, ed è stato proprio durante l’iter richiesto che si sono conosciuti e innamorati. Fino al giorno del matrimonio e della festa, celebrata con parenti, amici e colleghi. Ora la coppia vorrebbe vivere una vita felice con dei figli.

Emanuele e Maura si sposano: “L’affermazione di genere non è un gioco”

Le nozze si sono celebrate a Recanati e il grande giorno per Emanuele e Maura è arrivato dopo un lungo e difficile percorso, affrontato però sempre insieme. I due, infatti, si sono conosciuti cica tre anni fa proprio durante l’iter di transizione previsto per il cambio di sesso. Sia Emanuele che Maura avevano infatti deciso di cambiare sesso e proprio in quel frangente si sono incontrati e innamorati. Da quel momento, nessuno dei due è stato più solo e il sostegno è stato continuo e reciproco.

Si sposano dopo aver cambiato sesso
I due hanno dovuto affrontare un lungo percorso medico e burocratico (Credits foto: Ansa) – L’intellettualedissidente.it

Non appena concluso l’iter medico e burocratico, la coppia ha deciso di sposarsi nella bellissima finestra di Recanati. Secondo quanto riporta il Resto del Carlino, all’interno degli inviti di nozze è stato riportato un piccolo arcobaleno che riporta al simbolo della LGBT+ community. Anche il sindaco di Recanati, Antonio Bravi, ha partecipato al matrimonio e ha deciso di pubblicare un post sul su profilo social. “Tanti auguri alla nostra dipendente comunale Maura e a Emanuele – ha scritto il Primo Cittadino –  coronano con la scelta del matrimonio un lungo percorso“. Commoventi anche le parole di Maura, rivolte ad Emanuele durante la celebrazione: “Con te ho scoperto l’importanza della  vita insieme – ha affermato – l’affermazione di genere non è un gioco”.

I due avevano iniziato il percorso di transizione quasi nello stesso momento, incontrandosi durante l’iter previsto. Un periodo che ha visto numerose difficoltà: “Dopo il coming out ho perso molti amici – ha ricordato Maura, parlando degli ostacoli che presenta questa condizione – ma ne ho trovati di nuovi”. Ora la coppia guarda serenamente al futuro e si sentono già una famiglia. Entrambi hanno dichiarato che vorrebbero avere dei figli e stanno pensando a questa possibilità, “Ma sappiamo che non per tutti sarebbe una cosa naturale”.

Impostazioni privacy