Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Tachipirina, l’errore che ti può costare caro: eppure il bugiardino è chiarissimo

Foto dell'autore

Ilaria Macchi

La tachipirina è uno dei farmaci più presenti nelle case degli italiani, è bene però prestare attenzione prima di assumerla, nonostante molti lo facciano con troppa leggerezza.

Avere in casa alcuni farmaci che possono essere assunti senza la necessità della ricetta medica è più che naturale, in modo tale da poterli utilizzare quando se ne ha bisogno. Questo vale ovviamente per disturbi apparentemente semplici, quali influenza, magari con febbre, mal di testa, dolori addominali o articolari. Molto spesso se i sintomi sono ritenuti gestibili non si ritiene di dover chiedere consiglio al proprio medico di fiducia, nonostante una telefonata in più possa essere ritenuta importante, specialmente se si hanno altre patologie.

confezione Tachipirina
Nelle case di molti di noi è presente una confezione di Tachipirina – Foto | ANSA – Lintellettualedissidente.it

Chi è abituato a prendere farmaci con cadenza giornaliera, come è il caso ad esempio di chi soffre di problemi quali asma e ipertensione, dovrebbe infatti prestare attenzione agli effetti generati dalla loro combinazione e non sottovalutare mai la situazione. Un ragionamento simile è valido anche per un prodotto come la tachipirina, che tende a essere dato anche ai più piccoli.

Attenzione a come si prende la Tachipirina

È praticamente impossibile trovare qualcuno che non abbia in casa una confezione di Tachipirina, soluzione a basa di paracetamolo che è  ideale quando si ha la necessità di abbassare la temperatura, ma anche come antidolorifico per il suo effetto analgesico. Non a caso, in tanti decidono di prenderla non solo quando hanno la febbre, ma anche in caso di crampi o mal di testa, specialmente se si hanno allergie ad altri farmaci.

Come per ogni altro medicinale, è però importante seguire con attenzione quanto indicato nel foglietto illustrativo: un sovradosaggio, infatti, può portare a conseguenze che possono risultare a conseguenze davvero spiacevoli. La Tachipirina 500 è quella che può essere acquistata in farmacia senza alcuna ricetta, ma prendendo solo una compressa alla volta, con una distanza di quattro ore se si ha bisogno di prenderne un’altra. Solo se si hanno malesseri forti o febbre elevata, è possibile prendere due pastiglie in una volta sola, ogni quattro ore, ma è sempre bene non andare oltre i 3000 mg al giorno.

assunzione dosaggi medicinali
Attenzione sempre ai dosaggi quando si prendono medicinali – Foto | Lintellettualedissidente.it

 

Superare questa soglia può portare a un inasprimento dei problemi, superiori a quelli che hanno portato a decidere di assimilarla la prima volta. Il “bugiardino“, così come viene chiamato il foglietto illustrativo, parla chiaro a riguardo: si possono riscontrare nausea, vomito, debolezza, mal di stomaco, perdita di appetito, sudorazione eccessiva e stato di confusione generale.

Quando è possibile prenderla

La prima azione che può essere compiuta se si vuole evitare problemi di sovradosaggio con la Tachipirina, a cui si può ricorrere se non si vede ridurre il proprio malessere in tempi brevi, consiste nel sapere quali siano le situazioni in cui questa è consigliata. Il paracetamolo può essere adatto in caso di mal di testa, ma anche con i primi sintomi di malattie da raffreddamento, specialmente se abbinato ai decongestionanti.

Molti la utilizzano anche quando hanno mal di gola, anche se possono esistere medicinali migliori, visto che non ha proprietà antinfiammatorie. È però sbagliato, nonostante la maggior parte delle persone agiscano diversamente, assumerla non appena si nota di avere qualche linea di febbre. Il primo passo da fare sarebbe quello di mettersi a riposo, visto che questa può portare a una sensazione di debolezza generale che rende difficile compiere anche le azioni quotidiane più semplici.

Se la temperatura dovesse alzarsi, è bene contattare il proprio medico, che conosce il proprio stato di salute generale (cosa valida se si assumono altri farmaci) e può dare quindi le indicazioni migliori su come muoversi.

Impostazioni privacy