Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Le nostre nonne lo facevano sempre, ma tu non dovresti mai farlo con la carne: il pericolo è più grave di quel che pensi

Foto dell'autore

Maria Grazia Verderame

Alcuni errori che si tramandano dal passato sulla carne possono essere molto pericolosi. Ecco cosa si rischia.

La carne è una pietanza che non manca mai nelle nostre tavole, se conduciamo una dieta di tipo onnivora. Sono tanti i tipi di carni consumate in Italia, soprattutto le tante varietà come pollame, vitello, maiale e meno frequentemente anche coniglio, selvaggina e cavallo. Ogni carne ha il suo sapore, che dipende non solo dalla specie scelta, ma anche dalla modalità di cottura e qualità scelta. Uno dei consigli più gettonati è quello di cuocerla bene, per evitare contaminazioni batteriche.

Errori più comuni e pericolosi quando si cucina la carne
E’ uno degli errori più comuni delle nonne quando si fa la carne (lintellettualedissidente.it)

Purtroppo sulla carne girano anche troppi luoghi comuni, molti dei quali rischiano anche di mettere a repentaglio la nostra salute. Gli esperti consigliano di non affidarsi a dicerie tramandate dal passato o da ciò che si legge sui motori di ricerca. E’ molto importante sfatare alcune cose che riguardano la cottura della carne, per scongiurare conseguenze anche fatali. Uno di questi stereotipi derivano dalle tradizioni delle nostre nonne.

Un errore in cucina con la carne può essere anche fatale

Le nostre nonne sono le vere star dei fornelli e i loro piatti sono buoni e genuini. Attenzione, però che anche loro possono commettere degli sbagli. La saggezza popolare tramandata dalle nostre nonne potrebbe essere parte di un antico mito, questo almeno per quanto riguarda la cottura della carne. Dunque, guai a replicare un gesto che loro facevano sempre per eliminare i batteri.

La carne non si lava, l'errore delle nonne
La carne cruda non si lava (lintellettualedissidente.it)

Poco importa se bianca o rossa, le nostre nonne lavavano la carne prima di sottoporla a cottura. Questo gesto lo fanno spesso anche le nostre mamme, ritenendo che il lavaggio sotto l’acqua (specie se calda) possa uccidere i batteri. Niente di più sbagliato, in quanto, stando a quanto affermano gli esperti, questo può provocare l’effetto opposto. In altri termini, può avvenire una proliferazione di batteri, soprattutto se si usa l’acqua calda.

Ciò può rivelarsi dunque pericoloso e non basta la cottura per ucciderli, se con l’acqua calda abbiamo svegliato alcuni batteri. Ma i rischi non sono solo sulla carne stessa, poiché la proliferazione dei batteri può propagarsi anche sulle varie superfici della cucina per via degli schizzi di acqua sulla carne. Uno dei consigli è quello di asciugare la carne con cura passando al di sopra un foglio di carta assorbente e poi cuocerla.

Impostazioni privacy