Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La serata più romantica del 2023, non è San Lorenzo: il meraviglioso cielo del 18 luglio

Foto dell'autore

Dario Quattro

Attenzione alla notte tra il 17 e il 18 luglio, occhi verso l’alto: cosa succede e perché sarà forse la serata più romantica del 2023

Occhi verso il cielo per quella che si candida ad essere la serata più romantica del 2023, o almeno tra quelle più romantiche: i dettagli sulla notte tra il 17 e il 18 luglio e cosa c’è da sapere in merito.

Occhio alla serata più romantica del 2023: cosa succede la notte dl 18 luglio
Serata più romantica 2023, occhi al cielo, non è San Lorenzo -lintellettualedissidente.it

Gli spettacoli che può e sa regalare la natura sono davvero tanti e meravigliosi, e in tal senso viene semplice parlare di serata più romantica del 2023, o quantomeno tra le più romantiche, considerando l’evento che riguarderà la notte tra il 17 e il 18 luglio.

Una notte, questa, che si candida ad essere un evento forse ancor più romantico della notte di San Lorenzo.

Se infatti sono in tantissimi ad attendere con ansia San Lorenzo, per vivere a pieno la magia e l’atmosfera della notte delle stelle cadenti, altrettanto entusiasmo, in tema di pioggia di stelle cadenti in arrivo, si legherà proprio a tale data, dove si prevede il picco delle Aquilidi.

Ecco a seguire nel dettaglio di che si tratta e relativi dettagli. Ma, intanto, prima di proseguire, già si può iniziare a preparare i desideri da esprimere!

Serata più romantica 2023? Occhio alla notte tra il 17 e 18 luglio, arrivano le stelle cadenti

Stanno dunque per arrivare le stelle cadenti con la relativa incredibile magia della notte tra il diciassette e il diciotto di luglio, per quella che potrebbe essere la serata più romantica del 2023. Si prevede infatti il picco delle Aquilidi, meteore cui il relativo radiante è localizzato all’interno della costellazione dell’Aquila. Da tale aspetto poi, il nome dello sciame stesso.

Serata più romantica 2023? Non è San Lorenzo: tutti i dettagli
Occhi alti al cielo per la serata più romantica del 2023 -lintellettualedissidente.it

Quest’anno, tale evento pare si presti in modo particolare all’osservazione e ai desideri da poter esprimere, e dunque tutto farebbe pensare ad una notte davvero spettacolare.

Come si apprende dall‘UAI, il radiante delle Aquilidi è localizzato all’intero di una area fra lo Scudo e il confine orientale dell’Aquila. Quando si parla di radiante si fa riferimento al punto da dove pare che lo sciame poi vada a irradiarsi.

Dunque, gli occhi al cielo vanno alzati in quella direzione e area, sull’orizzonte sud, nella notte del diciotto luglio su per giù verso l’una.

A proposito di tale notte magica, la ragione dello sciame che si presterà molto all’osservazione, è da ricercare nel fatto che, in primo luogo, si potrà osservare il radiante lungo tutta la notte. Il culmine si avrà verso l’una per l’appunto, a oltre quaranta gradi d’altezza sull’orizzonte.

In secondo luogo, altro aspetto favorevole circa la notte tra il 17-18 luglio, è il fatto che quest’ultima vedrà la Luna Nuova a cominciare dal 17 del mese.

Non resta dunque che mettersi comodi e attendere, sperando chiaramente che vi sia bel tempo per godersi a pieno tale straordinario spettacolo.

Impostazioni privacy