Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il trucco incredibile per addormentarsi in pochi minuti: segnatevi questi numeri

Foto dell'autore

Valentina Trogu

Vi sveleremo il trucco da provare per riuscire ad addormentarsi in pochissimo tempo. Provare per credere.

Il metodo 4-7-8 è stato ideato per mettersi a dormire in meno di un minuto. Rivoluzionerà la vita per chi fa fatica ad addormentarsi.

Come addormentarsi in pochi minuti
I trucchi per addormentarsi in pochi istanti – Lintellettualedissidente.it

Il mondo si divide prevalentemente in due categorie. Le persone che appoggiano la testa sul cuscino e dormono subito e quelle che hanno bisogno di tempo immemore prima di addormentarsi. Fortunati i primi che generano l’invidia dei secondi. Girarsi e rigirarsi nel letto per cercare di prendere sonno è snervante e agita tanto da rimandare ulteriormente il momento dell’addormentamento.

A tenere svegli i pensieri, le paure, i troppi caffè bevuti durante la giornata, patologie di varia natura. Qualunque sia il motivo, chi non riesce a dormire in pochi minuti può andare incontro a fastidiose conseguenze come astenia, disturbi dell’attenzione, disturbo dell’umore, eccessiva sonnolenza diurna, irritabilità e ansia. Molte persone provano con rimedi naturali per favorire l’addormentamento come tisane e melatonina ma non sempre è sufficiente. Se le avete già provate tutte testare il metodo 4-7-8 potrebbe essere la soluzione ai vostri problemi. 

Il trucco per addormentarsi velocemente si chiama metodo 4-7-8

Un medico di Harward, Andrew Weil, ha ideato una tecnica del sonno chiamata metodo 4-7-8. Prevede di seguire alcune indicazioni precise per riuscire ad addormentarsi in brevissimo tempo. Tutto dipende dalla respirazione. Secondo il dottore, infatti, il respiro influenza la fisiologia e i processi di pensiero, anche gli stati d’animo.

come fare per dormire velocemente
Il metodo 4-7-8 per addormentarsi velocemente – Lintellettualedissidente.it

Forse avete già sentito parlare di questo metodo ad una lezione di Yoga o meditazione. Si tratta di un esercizio che tranquillizza poco la prima volta ma che nel tempo aumenta la sua efficacia. Bisognerebbe farlo almeno due volte al giorno ma senza esagerare.

Per lo svolgimento occorre mantenere una postura che non limiti la capacità di respirazione profonda. La lingua andrà posizionata sul soffitto della bocca dietro i denti anteriori e tenuta così per la sequenza di respirazione.

Bisognerà

  • inspirare dal naso per quattro secondi,
  • trattenere il respiro per sette secondi,
  • espirare attraverso la bocca fino a otto secondi.

Molti pazienti del dottor Weil hanno riferito come seguendo questo metodo riescano ad addormentarsi in meno di un minuto. Basta, dunque, risvegliare la capacità di respirare profondamente per dormire prima ma anche per regalare numerosi benefici all’organismo. La respirazione profonda, infatti, migliora il sistema immunitario, la pressione sanguigna e la salute fisica generale nonché aiuta a bruciare più grassi. Questa tecnica andrebbe usata quotidianamente per allontanare lo stress e per evitare di passare ore a girarvi e rigirarvi nel letto.

Impostazioni privacy