Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

L’attrazione fisica non (sempre) c’entra: ecco perché le persone tradiscono

Foto dell'autore

Maria Grazia Verderame

Gli esperti hanno rivelato perché una persona può arrivare a tradire il partner e l’attrazione fisica non c’entra nulla. Ecco cosa entra in gioco.

Scoprire che il partner ci ha traditi può essere devastante. Potresti sentirti triste, arrabbiato, disorientato e offeso, ma soprattutto chiederti perché è accaduto. Quasi tutti hanno subito un tradimento e hanno sperimentato questi sentimenti spiacevoli. La maggior parte delle persone tradite si sono chieste se la colpa è loro, se magari fisicamente il loro partner non è più attratto da loro.

perché si tradisce non solo fisicamente
tradimento (l’intellettualedissidente.it)

Ma cosa dicono gli esperti riguardo al tradimento nelle coppie? Le cause non sono da ricercarsi sull’attrazione fisica o, almeno non sempre. Ci sono diverse motivazioni che portano una persona a cercare una scappatella o ad avere un’amante. I motivi sono stati svelati da un importante studio scientifico, ripreso dal giornale Healthline. Sono almeno 5 i punti che possono spiegare le motivazioni di un tradimento.

Perché si tradisce? Non sempre per attrazione fisica

“Mi ha tradito, non gli piaccio più”. Questo è quello che pensano spesso le persone quando si trovano a scoprire un tradimento del loro partner. Ma sarà vero? Non sempre. Ci sono dei fattori scatenanti che possono nascere da motivazioni del traditore più che della persona che lo subisce. È quello che è riuscito a scoprire il team di uno studio scientifico, pubblicato nel Journal of sex research.

I veri motivi della maggior parte dei tradimenti
Perchè si tradisce. Lo studio (lintellettualedissidente.it)

Grazie a un sondaggio online a quasi 500 persone, gli scienziati sono riusciti a spiegare le motivazioni dietro i tradimenti. I partecipanti includevano 259 donne, 213 uomini e 23 persone neutre. La maggior parte erano persone eterosessuali e con un’età media di 20 anni e non necessariamente in una relazione romantica. Quello che è emerso è interessante, poiché in parte si sono infranti alcuni stereotipi.

Il primo punto è quello della vendetta. Alcune persone hanno tradito come risposta a un comportamento scorretto del partner, che per primo ha tradito. Un altro motivo è quello della rabbia e della frustrazione verso un partner poco presente emotivamente o fisicamente. Il terzo punto è quello legato alle opportunità offerte ad esempio dai social network, app di incontri o il lavoro.

Un’altra ragione interessante è quella della sbornia. Alcune persone possono finire a letto con qualcuno dopo una serata a base di alcolici. Poi c’è quello dei bisogni sessuali insoddisfatti, che possono portare l’altro a cercare altrove quello che gli manca tra le lenzuola. Dunque, secondo lo studio, non è sempre vero che si tradisce il partner perché non piace più o perché, addirittura, non lo si ama più.

Impostazioni privacy