redazione

  • Matteo Persico

    Responsabile Cartucce

    perzy94@gmail.com

    Nato a Roma, classe 1994. Dopo aver ottenuto una maturità classica un po' sofferta ma fortemente desiderata, trova finalmente il suo posto nel mondo nello studio della filosofia, dove si laurea occupandosi prevalentemente di Filosofia Politica, studi corporativi, studi gramsciani. Si ritrova infine a lavorare nel mondo della Gestione delle Risorse Umane. Dissidente dal febbraio del 2015, con una breve parentesi a LiberoQuotidiano, ha scritto moltissimo anche di musica, di cui è insaziabile fruitore. Talvolta si improvvisa poeta e scrittore, con risultati modesti. Grande tifoso di calcio, non fa nulla per nasconderlo.

Il sito utilizza cookie per fini statistici, per la visualizzazione di video e per condividere argomenti sui social network. Proseguendo sul sito l’utente ne accetta l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta l’ Informativa Estesa.

OK

NOVITÀ GOG EDIZIONI



Disincantos
di Claudio Scorretti

17.00€

«Appartengo a quella nicchia d’umanità senza paese che non prevede un itinerario e conta sui propri piedi; per scelta di vita, segue i sentieri meno battuti».  Sulle note dei Cantos di Ezra Pound, sulla falsariga del viaggio al termine della notte di Céline, con l'eleganza e lo stile di un Monthérlant, sulla strada dei beat, questa testimonianza di Scorretti passa al vaglio la contemporaneità con lo sguardo di un viaggiatore cosmopolita pronto a dissacrare la political correctness, l’educazione borghese, la religione, i riferimenti ideologici, la morale ultra-riformata occidentale. Un viaggio à rebours, a tratti onirico, tra l’Eritrea e New York, l’Etiopia e Istanbul, tra Roma e Milano, i paesi dell’Est e la Svizzera. 

close-link
error: