Perché le donne pagano i gigolò e quanto guadagnano i professionisti della compagnia: cifre da non credere

Foto dell'autore

By Maria Grazia Verderame

Aumentano in Italia e in Europa i gigolò. Perché le donne preferiscono una notte con loro? La causa non è solo l’emancipazione.

L’emancipazione femminile negli ultimi anni ha portato a ripensare completamente il ruolo della donna nella società. Se un tempo coincideva con la maternità e con l’identificarsi come moglie e compagna, mentre se giovane come figlia e sorella; oggi invece le donne possono realizzarsi professionalmente, possono compiere tante scelte nella società e, soprattutto, hanno una maggiore libertà sessuale.

Boom di donne che pagano i gigolò
Sempre più donne pagano i gigolò (lintellettualedissidente.it)

 

Grazie alle conquiste negli ultimi 50 anni, da parte dei movimenti femministi, le donne hanno ottenuto importanti traguardi. Basti pensare al diritto di interrompere una gravidanza, quello di avere accesso alla contraccezione, in modo da pianificare la maternità che oramai è una scelta. Questo ha messo le donne sullo stesso piano degli uomini, in quanto possono pianificare la riproduzione e, di conseguenza, ha dato alle stesse maggiore libertà sessuale. Per questo motivo, non rappresenta più una preoccupazione quella di non sposarsi o di frequentare partner anche solo sessuali.

Oggi, infatti, le donne non hanno paura di esprimere le stesse fantasie sessuali maschili, non temono più di tradire le aspettative sociali, anche se il percorso per abbattere completamente gli stereotipi di genere è ancora lungo, specie in Italia e nei paesi mediterranei. Tuttavia, aumentano anche qui le donne che inseguono comportamenti considerati maschili, fino a pagare per un rapporto sessuale e non considerano più dovere di un uomo pagare il conto.

Aumentano i gigolò, ecco chi sono e perché le donne pagano per sesso

Come detto, le donne di oggi non subordinano più la sessualità e il proprio piacere alla coppia e sono sempre più convinte che sesso e amore non sono la stessa cosa.  Non più oggetto, ma soggetto sessuale. Questi sono i motivi per cui alcune di loro sono portate a rivolgersi a un gigolò, ovvero un uomo che offre prestazioni sessuali a pagamento. Ma non è tutto. Gli esperti in psicologia hanno cercato di spiegare quali sono le motivazioni psicologiche, senza scomodare la sociologia.

Perché le donne vanno con i gigolò
American Gigolò con Richard Gere – American Gigolo (FB) (lintellettualedissidente.it)

 

Se i motivi sociologici sono principalmente questi, secondo gli psicologi le donne che pagano i gigolò hanno le stesse motivazioni degli uomini che si rivolgono a una escort. Le personalità delle clienti sono diverse. Dalla donna insicura, alla manager in carriera che non ha tempo per le relazioni; da chi è ancora vergine; da chi vuole fare sesso in segreto; da chi vuole un accompagnatore o un fidanzato da presentare alla famiglia quando questa fa pressioni “ma quando ti fidanzi?”. Poi ci sono quelle donne sposate sessualmente insoddisfatte, che cercano altrove per trovare la felicità che i propri compagni non le danno.

Poi, semplicemente ci sono quelle che non hanno amici e che si sentono sole o quelle che preferiscono pagare i gigolò anziché usare le app di dating, dove è pieno di “casi umani” o persone poco raccomandabili. Gli uomini hanno capito che la domanda è alta e si sono creati una professione semplicamente come fanno le escort, guadagnando cifre altissime. Il gigolò più famoso d’Italia, Roy, ha svelato i guadagni.

Questi avvenenti giovanotti guadagnano dai 500 euro in su, in base al tempo e al tipo di servizio offerto. In Italia il guadagno medio è di 10mila euro al mese. Poi c’è chi lo fa come un secondo lavoro, poiché ama il sesso ma ha deciso di non farlo a tempo pieno. Ma per fare il gigolò ci sono anche tante spese da sostenere, poiché questi devono mantenersi in forma, sopratutto se non sono giovanissimi.

Si parla di spese per barbiere, estetista, palestra, moda e anche chirurgia estetica. Le clienti sono molto esigenti perché spesso sono donne di alta estrazione sociale. Anche i costi per le trasferte sono altissimi, poiché molti dei quali viaggiano anche fuori dal Paese. Dunque, il guadagno è molto variabile e si basa anche sulla fama e bravura del professionista. E voi andreste con un gigolò?

Impostazioni privacy