Mi pare sempre più chiara l’esistenza di una strategia volta a colpire “la Francia e la Germania”.

Non intendo parlare dei francesi e dei tedeschi, che sono le vittime.
Intendo dire Francia e Germania come Stati. Intendo dire Merkel e Hollande, come capi.

Loro due non mi sono per niente simpatici. Ma i paesi che costoro guidano sono le due colonne principali dell’Europa contemporanea. Che è diventata una pillola indigeribile, ma non è questo il punto. Il punto mi pare un altro: c’è qualcuno che vuole abbattere le colonne portanti di questa Europa.

Chi è questo qualcuno?

L’ISIS? Avrei parecchi dubbi in proposito.

Ma allora chi?

Fonte: Globalist.it