Settembre 2012 – l’entourage renziano aveva affermato che il rottamatore si sarebbe recato a Reggio Calabria in vista delle primarie con un volo low cost. Utilizzò invece un aereotaxi.

Ottobre 2012 – Le rivelazioni di Massimo D’Alema pizzicarono il giovane camperista: «la settimana scorsa è andato a Sulmona, sapete come? in jet privato da Ciampino, poi con una Mercedes. In camper c’è salito alle porte di Sulmona…». Qualche giorno dopo, per partecipare ai funerali del magistrato Vigna a Firenze ed arrivare in tempo utile a Pescara, Renzi prese il jet. Testimoniò sempre D’Alema: «Altro che camper, a Pescara Renzi c’è arrivato da Firenze con un jet privato». 

20 Maggio 2014 – In mattinata Renzi, con un aereo di Stato, si recò a Milano per partecipare ad un incontro istituzionale. Da lì prese parte ad un comizio del Pd. Si spostò a Cologno Monzese per presentarsi a Pomeriggio 5, da Barbara d’Urso. Poi a Bergamo con l’auto blu per presenziare a favore del candidato sindaco Pd. Un altro “volo blu” verso Bari e dopo un ulteriore incontro istituzionale la serata si concluse con un comizio in cui appoggiava il candidato sindaco Pd del capoluogo pugliese. Viene il dubbio che gli incontri istituzionali, che legittimano gli spostamenti in aereo, abbiano fini esclusivamente elettorali.

12 Agosto 2014 – Una settimana dopo che il governatore della Bce chiedeva ai governi dei Paesi europei di cedere quote di sovranità in nome delle riforme, Renzi fu sgamato mentre atterrava con l’elicottero in gran segreto nella tenuta umbra di  Mario Draghi. Coincidenze…

Gennaio 2015 – Settimana bianca per Renzi che vola a Courmayeur, in Valle d’Aosta, con un aereo di Stato.

3 Marzo 2015 – A nessuno è sfuggito l’atterraggio d’emergenza dell’elicottero su cui volava il nostro premier per percorrere i 270 chilometri che separano Firenze da Roma. Che fine ha fatto il boyscout che si muoveva in camper e in bicicletta? Persino Mattarella vi andò in treno, in Toscana.

6 Maggio 2015 – con un elicottero e due aerei Falcon 900 (costi stimati per 26 mila euro l’ora) più 5 parlamentari di centrosinistra, Renzi si è recato in Trentino per una visita istituzionale. Con l’occasione ha fatto scalo a Trento e Bolzano: campagna elettorale in vista delle elezioni amministrative.

5 Settembre 2015 – “Togliamo l’Italia dalle mani di quelli che vanno nei salotti buoni”. Così il premier disertò il meeting di Cernobbio, culla dei “poteri forti” nel 2014. Esattamente un anno dopo Renzi si è recato al Forum Ambrosetti, a Cernobbio… in elicottero!

12 Settembre 2015 – Renzi vola a New York con l’aereo di Stato per godersi la finale di tennis degli US Open. La presenza delle due giocatrici italiane, la Vinci e la Pennetta, dà allo spostamento le vesti di un “compito istituzionale” secondo il primo ministro, che gli permette di godersi lo spettacolo sportivo e di disertare invece la 79esima Fiera del Levante.