Articolo originariamente apparso su Kavkazpress.ru

Rilasciamo alcuni dettagli sui militanti che hanno ucciso il nostro pilota. In questa foto stanno posando per la Reuters con un pezzo di paracadute in mano.

jihadisti

I media li hanno definiti “turcomanni siriani”, ma il termine non è corretto. In mezzo al gruppo si può vedere il leader mentre afferma di aver sparato, assieme ai suoi “coraggiosi combattenti”, contro i piloti paracadutati.

http://www.youtube.com/watch?v=0xbxdAbUfNg

E’ chiaro che sparare contro un pilota paracadutato da un aereo distrutto è vietato dalla Convenzione di Ginevra. Ovviamente i “turcomanni” non hanno mai firmato un documento ufficiale e avrebbero dunque potuto essere martellati da una serie di bombardamenti al fosforo. Torniamo però al soggetto principale in questione, concentriamoci sul personaggio cerchiato in rosso.

miliziano

Il suo nome è Alpaslan Celik e non è un “turcomanno”. Per essere precisi è un cittadino turco, nato a Keban, nella provincia di Elazig e figlio di un ex sindaco di una cittadina all’interno della Turchia che di “turcomanno” ha ben poco, come si può vedere dalla mappa.

mappa turchia

A questo punto si può avere un’idea sulle reali responsabilità: “Hey Tima, dove sono le prove?” Eccole!

Diverse fonti turche, circa un anno fa, hanno scritto del figlio di un ex sindaco che si era trasferito in Iraq per proteggere la popolazione turcomanna. Il nome di famiglia è stato cambiato, ma è ben visibile che la faccia è la medesima. Forniamo una traduzione ma è possibile visualizzare anche il pezzo originale in turco. (http://www.radikal.com.tr/turkiye/mhpli-eski-baskanin-oglu-savasmak-icin-iraka-gitti-1201042/ )

jihadista

Un altro articolo sulla sua crociata in Iraq, con nuove foto. (https://translate.google.com/translate?sl=auto&tl=en&js=y&prev=_t&hl=en&ie=UTF-8&u=http%3A%2F%2Fwww.mynet.com%2Fhaber%2Fguncel%2Fmhpli-eski-belediye-baskaninin-oglu-iside-karsi-savasmak-icin-iraka-gitti-1341839-1&edit-text=&act=url )

falso turcomanno

Vogliamo fare un paragone tra le sue facce? E’ lo stesso uomo!

turco

L’account Twitter della cellula terrorista

twitter cellula

E ora andiamo an cora più a fondo nella faccenda. Siete per caso confusi dalla foto di queste persone davanti alla bandiera blu?

falso turcomanno

Un curioso segno delle mani che non è il tipico indice in alto degli islamisti. Stesso gesto delle foto di Alpaslan, su Twitter.

turcomanni

La bandiera e il segno in questione sono dell’organizzazione giovanile turca “Bozkurtlar” (Lupi Grigi), legati all’estrema destra nazionalista turca. Secondo Wiki sarebbe la più radicale delle organizzazioni, legate al Pan-turchismo e al neo-fascismo. Hanno preso parte a diversi episodi di violenza politica legati al sistema anti-comunista internazionale chiamato “Gladio”. I loro combattenti sono stati accusati di aver commesso omicidi e attentati, incluso un tentativo di uccidere Papa Giovanni Paolo II. Dal 1990 le loro azioni sono principalmente rivolte contro i separatisti curdi e le minoranze etniche e religiose.

lupo grigi

E questo è il gesto dei Lupi Grigi:

gesti lupi grigi

In conclusione……Abbiamo visto che non sono stati i “turcomanni siriani” ad abbattere il velivolo russo. I nostri piloti hanno cercato di salvarsi dopo che il loro aereo è stato attaccato da fascisti turchi, cittadini turchi che mettono in atto le loro sporche trame in territorio siriano.

Link all’articolo originario http://kavkazpress.ru/archives/86934